AAAAA ATTENZIONE - Amici lettori, questo numero resterà in rete fino alla mezzanotte di venerdi 3 aprile, quando lascerà il posto al numero 260. BUONA LETTURA A TUTTI - Ora ecco per voi alcune massime: "Nessun impero, anche se sembra eterno, può durare all’infinito" (Jacques Attali) "I due giorni più importanti della vita sono quello in cui sei nato e quello in cui capisci perché" (Mark Twain) "L'istruzione è l'arma più potente che puoi utilizzare per cambiare il mondo" (Nelson Mandela) "Io non posso insegnare niente a nessuno, io posso solo farli pensare" (Socrate) «La salute non è un bene di consumo, ma un diritto universale: uniamo gli sforzi perché i servizi sanitari siano accessibili a tutti». Papa Francesco «Il grado di civiltà di una nazione non si misura solo sulla forza militare od economica, bensì nella capacità di assistere, accogliere, curare i più deboli, i sofferenti, i malati. Per questo il modo in cui i medici e il personale sanitario curano i bisognosi misura la grandezza della civiltà di una nazione e di un popolo». Alberto degli Entusiasti "Ogni mattina il mondo è un foglio di carta bianco e attende che i bambini, attratti dalla sua luminosità, vengano a impregnarlo dei loro colori" (Fabrizio Caramagna)

Rubrica: Televisione

Televisione, gioia e dolore

Zapping

Frammenti semiseri di cronaca televisiva

di Luigi Capano

Zapping

Prove tecniche di estinzione: così verrebbe voglia di riassumere le tragiche e concitate vicende di queste ultime settimane. Per come le stiamo apprendendo dai media, dalla Tv in primis. In situazioni così eccezionali e stranianti siamo costretti a renderci conto di quanta parte di natura vi sia in noi e di come la natura, inopinatamente, si riappropri o tenti di riappropriarsi di tutto ciò che di noi a buon diritto le appartiene.

Leggi tutto

Televisione, gioia e dolore

Zapping

Frammenti semiseri di cronaca televisiva

di Luigi Capano

Zapping

Su quel parassita microbico che assume un aspetto regale (“coroniforme”) al cospetto del microscopio da laboratorio e che, a detta di certi medici, starebbe trascinando l’umanità sulla soglia della pandemia! Hai voglia a fare zapping!

Leggi tutto

Zapping

Frammenti semiseri di cronaca televisiva

di Luigi Capano

Zapping

Non passa giorno che qualcuno – dal Presidente della Repubblica al giornalista del più recondito anfratto televisivo – non menzioni – di passata o con l’enfasi delle occasioni solenni – quel misterioso luogo della nostra psiche che ha qualcosa a che fare con la percezione della nostra identità: il luogo deputato ai ricordi, la memoria appunto.

Leggi tutto

Zapping

Frammenti semiseri di cronaca televisiva

di Luigi Capano

Zapping

Non c’è dubbio che l’enigma dell’identità del “cantante misterioso” abbia reso irresistibilmente intrigante lo spettacolo. Il fascino del nascosto è un potente magnete per la psiche umana.

Leggi tutto

Zapping

Frammenti semiseri di cronaca televisiva

di Luigi Capano

Zapping

TV cattiva maestra?

Leggi tutto

Zapping

Frammenti semiseri di cronaca televisiva

di Luigi Capano

Zapping

Nei numerosi Tg e negli altrettanto numerosi salotti giornalistici sta andando di moda soffermarsi su un curioso movimento “spontaneo” dal nome infelicemente metaforico di “sardine” Un movimento che sta ottenendo un discreto numero di proseliti e che “spontaneamente” fiancheggia l’attuale governo opponendosi all’opposizione, con ammirevole coraggio.

Leggi tutto

Zapping

Frammenti semiseri di cronaca televisiva

di Luigi Capano

Zapping

Un tempo si chiamava televisione spazzatura. Oggi si predilige il termine dal suono più fluido e più snello trash. Siamo o non siamo anche noi una colonia linguistica ( e non solo) americana? Ma la sostanza non cambia: anche in Tv, come per le strade di Roma, il pattume non manca.

Leggi tutto

Televisione, gioia e dolore

Zapping

Frammenti semiseri di cronaca televisiva

di Luigi Capano

Zapping

Ricordiamo gli spettacoli di Falqui, la loro elegante leggerezza, con quella nostalgia che d’improvviso ci assale quando riandiamo col pensiero ai giochi incoscienti dell’infanzia o quando lampeggia dall’oblio un volto perduto, un sembiante che un tempo ha significato qualcosa per noi, perduto oggi nell’implacabile, letificante fiumana degli anni.

Leggi tutto

Televisione, gioia e dolore

Zapping

Frammenti semiseri di cronaca televisiva

di Luigi Capano

Zapping

Sulle prime il dibattito prende la solita noiosissima piega moralistica....per poi riprendere il consueto eloquio brillante.

Leggi tutto

Televisione, gioia e dolore

Zapping

Frammenti semiseri di cronaca televisiva

di Luigi Capano

Zapping

...eccesso di politicume, di vacuo chiacchiericcio istituzionale, dispensato nelle ultime settimane, a piene mani e a pieni polmoni, più o meno ecumenicamente, da tutte le emittenti TV...

Leggi tutto

Televisione gioia e dolore

Zapping

Frammenti semiseri di cronaca televisiva

di Luigi Capano

Zapping

...confessa con un sorriso il simpatico Renzo Arbore ospite di Mara Venier a “Domenica in” ricordando gli anni spumeggianti della sua vispa giovinezza.

Leggi tutto

Televisione, gioia e dolore

Zapping

Frammenti semiseri di cronaca televisiva

di Luigi Capano

Zapping

Dopo il relax dell’effimera pausa estiva – ma lo zapping quest’anno non si è riposato granché – riprendiamo la cronaca delle nostre avventate incursioni televisive tra un ghiacciolo e una coppa del nonno, inseparabili compagni dell’usurato telecomando.

Leggi tutto

Televisione gioia e dolore

Zapping

Frammenti semiseri di cronaca televisiva

di Luigi Capano

Zapping

Lucherini parla della sua passione per il cinema soprattutto quello degli anni ‘30 e ’40. Ricorda le dive del ventennio come Assia Noris e Maria Denis, e il pensiero va ad una grande attrice recentemente scomparsa, Valentina Cortese... l’ultima stella del ventennio. Pensiamo alla “Cena delle beffe” di Sem Benelli”.

Leggi tutto

Televisione gioia e dolore

Zapping

Frammenti semiseri di cronaca televisiva

di Luigi Capano

Zapping

... Ci vorrebbe qualche volenteroso epigono del neorealismo per cavarne un capolavoro da presentare a Venezia il prossimo settembre, magari in stile pasoliniano.

Leggi tutto

Zapping

Frammenti semiseri di cronaca televisiva

di Luigi Capano

Zapping

...intervista alla callipigia Alessandra Cantini, giovane e provocatoria scrittrice, teorica e paladina del no panties che su istigazione di Iva Zanicchi, ospite fissa del programma, ha pensato bene di sollevarsi la gonna, così dimostrando coerenza di pensiero e, insieme, dovizia di natiche.

Leggi tutto

Televisione, gioia e dolore

Zapping

Frammenti semiseri di cronaca televisiva

di Luigi Capano

Zapping

...si balla il tango sulle note di una fisarmonica (il bandoneon da noi è strumento raro): tutti gli ospiti sono invitati ad esibirsi in una caotica cumparsita, tranne l’immarcescibile Vespa che si aggira furtivo sullo sfondo e conclude infine la trasmissione suggerendo caldamente al pubblico a casa, se proprio servisse, di preferire il tango allo psicanalista.

Leggi tutto

Televisione, gioia e dolore

Zapping

Frammenti semiseri di cronaca televisiva

di Luigi Capano

Zapping

Come sempre chi vince gongola e ringrazia e chi perde si lecca le ferite, cerca una spalla fraterna su cui piangere, oppure taglia corto e platealmente si dimette parodiando gli sventurati eroi delle tragedie greche. Un rito in cui sono assenti gli dei ma, si sa, questo è il tempo degli stati laici e sull’Olimpo le pale eoliche rimpiazzano ormai gli antichi numinosi abitanti.

Leggi tutto

Televisione, gioia e dlolore

Zapping

Frammenti semiseri di cronaca televisiva

di Luigi Capano

Zapping

Abilmente pilotato dalla padrona di casa sempre impeccabile nella sua gestualità teatrale e nelle sue mise adolescenziali ostentatamente sexy...commedie che fanno piangere e di drammi che fanno ridere...

Leggi tutto

Zapping

Frammenti semiseri di cronaca televisiva

di Luigi Capano

Leggi tutto

Televisione, gioia e dolore

Zapping

Frammenti semiseri di cronaca televisiva

di Luigi Capano

Leggi tutto

Televisione gioia e dolore

Zapping

Frammenti semiseri di cronaca televisiva

di Luigi Capano

Zapping

Da quel tragico giorno in cui un ictus digitale ha reso infermo l’operoso computer redazionale, molta acqua è passata sotto i ponti radio. E’ passato Il "Festival di Sanremo",“Quante Storie”, "il giorno del ricordo", "Che tempo che fa"...

Leggi tutto

Televisione gioia e dolore

Zapping

frammenti semiseri di cronaca televisiva

di Luigi Capano

Zapping

Attraversiamo, da qualche settimana, uno svogliato periodo di stanca. Sempre più spesso la Tv ci viene a noia, le dita incespicano sul telecomando e non ne vogliono sapere

Leggi tutto

Televisione, gioia e dolore

Zapping

Frammenti semiseri di cronaca televisiva

di Luigi Capano

Zapping

I personaggi che si sono affacciati al video nei giorni recenti per raccontarci o raccontarsi.

Leggi tutto

Televisione gioie e dolore

Zapping

Frammenti semiseri di cronaca televisiva

di Luigi Capano

Zapping

Da Chiambretti a Bolle...Ci godiamo con diletto le più divertenti trasmissioni tv del momento.

Leggi tutto

Televisione gioia e dolore

Zapping

Frammenti semiseri di cronaca televisiva

di Luigi Capano

Zapping

Non c’è zapping senza snack. Che sia dolce o salato lo stuzzichino, non importa. Ma davanti alla TV ci piace che i nostri sensi se la spassino tutti e cinque, senza inique e frustranti discriminazioni.

Leggi tutto

AFORISMI - L'uomo che non ha sogni, non ha le ali per volare (C. Clay) - Da sempre in politica patrocinare la causa del povero è stato il mezzo più sicuro per arricchirsi (N. G. Davila) - Ciò che non giova all'alveare non giova neanche all'ape (Marco Aurelio) - Molti dei nostri uomini politici sono degli incapaci. I restanti sono capaci di tutto (B. Makeresko) - Qualunque imbecille può inventare e imporre tasse. ( M. Pantaleoni) - Il saggio, sdegna non di ridere, ma di deridere (A. Graf) - Il mondo è cominciato senza l'uomo, e finirà senza di lui (C. Levi Strauss) - L'impoverimento linguistico è, per un popolo, sintomo di decadenza (F. Collettini) - La natura non fa nulla di inutile (Aristotele) - L'oppresso che accetta l'oppressione, finisce per farsene complice (V. Hugo) - Serve un nuovo modo di pensare per superare i problemi creati da vecchi modi di pensare (E. Einstain) - Che epoca terribile quella in cui degli idioti governano dei ciechi (W. Shakespeare)