AAAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo numero resterà  in rete fino alla mezzanotte di venerdi 23 aprile, quando lascerà  il posto al numero 284. BUONA LETTURA A TUTTI - Ora ecco per voi un po' di SATIRA - Nasciamo nudi, umidicci ed affamati. Poi le cose peggiorano - Chi non sà ridere non è una persona seria (P. Caruso) - l'amore è la risposta ma mentre aspettate la risposta, il sesso può suggerire delle ottime domande (W. Allen) - Ci sono persone che si sposano per un colpo di fulmine ed altre che rimangono single per un colpo di genio - Un giorno senza una risata è un giorno sprecato C. Chaplin) - "Il tempo aggiusta ogni cosa" Si sbrigasse non sono mica immortale! (F. Collettini) - Non muoverti, voglio dimenticarti proprio come sei (H. Youngman) - La differenza tra genialità  e stupidità è che la genialità ha i suoi limiti (A. Einstein). -

Rubrica: Cultura e Società

Potenza - (Basilicata)

Brindisi Montagna

di Giuseppe Cocco

Brindisi Montagna

Brìnnsese in dialetto lucano, Brundisium de Montanea in latino, chiamato spesso Brindisi di Montagna è un comune della provincia di Potenza, in Basilicata. È noto per essere il set de "La storia bandita", spettacolo in cui vengono narrate le vicende del brigante Carmine Crocco e della sua banda nel periodo postumo all'unità d'Italia. Piccolo centro situato a 800 metri di altitudine, su un'altura dominio della Valle del Basento.

Leggi tutto

San Giovanni in Galdo

di Giuseppe Cocco

San Giovanni in Galdo

Il centro abitato di San Giovanni in Galdo sorge su una balza di roccia arenaria in un contesto ambientale caratterizzato dal sistema collinare diffuso nel Molise centrale. Il primitivo insediamento, quindi, si costituì su un controcrinale secondario lungo un percorso di cresta che ancora caratterizza e conforma la struttura morfologica urbana.

Leggi tutto

Toponimo: Montecarotto e il suo Museo della Mail Art

Montecarotto

di Giuseppe Cocco

Montecarotto

Al toponimo corrispondono le seguenti attestazioni in RDMarchia [«Rationes decimarum Italiae nei secoli XIII (1200) e XIV (1300), Marchia»] (Iesi) anni 1290-1292: «plebanus Montis Arcerupte», «Montis Arcerupte», dalle quali risulta trattarsi di un composto che corrisponderebbe a "monte dell'arco rovinato"; ma c’è anche chi ritiene che si tratti più probabilmente di "monte dell'arca rovinata", o, in luogo di arca, piuttosto di un riflesso nella forma latina arce [Arce, dal lemma latino Arx, arcis, rocca, è presente in diversi toponimi in lingue neo-latine], obliquo di ares "rocca".

Leggi tutto

Roma - Consiglio Permanente Cei

Liberta' e vita

Il messaggio per la giornata per la vita 2021

Liberta' e vita

La pandemia ci ha fatto sperimentare in maniera inattesa e drammatica la limitazione delle libertà personali e comunitarie, portandoci a riflettere sul senso profondo della libertà in rapporto alla vita di tutti: bambini e anziani, giovani e adulti, nascituri e persone in fin di vita

Leggi tutto

La via dei simboli

Lorenzo Ostuni e la "Caverna di Platone"

di Luigi Capano

La via dei simboli

La conferenza di Ostuni aveva un’impostazione di taglio interattivo: veniva mostrata agli astanti una nutrita collezione di oggetti, di materiale metallico mi sembra, raffiguranti simboli più o meno noti (alcuni mai visti); ed una serie di libri contenenti ampie raccolte di frasi oracolari correlate in qualche modo ai simboli stessi mediante una data sequenza numerica.

Leggi tutto

Prendersi cura...

...legame di fratelli

di Amanzio possenti

Prendersi cura...

Il concetto di cura allarga lo sguardo dalla custodia della natura e del creato, per una simbiosi d’amore, il cui anelito è presenza di vita.
Francesco ne parla con la poesia semplice del fratello che ha bisogno della nostra mano tesa e che, ricevendo cura, trasmette a ciascuno un legame fecondo fondato appunto sull’amore reciproco.

Leggi tutto

Una narrazione sbagliata

Di Nicola Bruni

Una  narrazione sbagliata

Negli autori e negli amplificatori dei dileggi del profeta dell’Islam, che non demordono di fronte a decine e decine di morti, sembra ci sia un gusto sadico di provocare le micidiali ritorsioni dei fanatici islamisti.
...e si fomenta uno “scontro di civiltà”, che è invece uno scontro tra due inciviltà: quella di un laicismo intollerante delle fedi religiose e quella di un fanatismo islamico omicida.

Leggi tutto

Inviati i loro versi a Papa Bergoglio

con gli auguri per un natale rinnovato dalla solidarietà

Grandidialoghiweb

Leggi tutto

Il Presepe

di Dante Fasciolo

Il Presepe

Una diversa luce sembra illuminare l’umile mangiatoia di un bue e un asinello e Francesco chino e genuflesso piange, un pianto che si fa armonia e riverbera nel bosco.

Leggi tutto

Roma cristiana

Viaggio tra i mosaici

Santa Maria Maggiore - Santa Prassede - Santa Pudenziana

Viaggio tra i mosaici

...E' il caso dell' Associazione romana Artisti Naty da tempo dedita - oltre alle performance teatrali e si spettacolo in genere - anche alle iniziative di viaggi culturali alla scoperta della città, programmando visite in luoghi poco conosciuti e in genere poco valorizzate dalle agenzie turistiche.

Leggi tutto

La via della bellezza, cammino di verità e libertà

Tra paura e speranza

Contro le urla dirette allo stomaco ci servono melodie che parlino al cuore

Di Francesco Astiaso Garcia
Segretario Nazionale dell'Unione Cattolica Artisti Italiani

Tra paura e speranza

Tutto questo ci dà la misura della nostra responsabilità e ci invita ad una nuova creatività per raggiungere quelle centinaia di milioni di persone che dedicano quotidianamente buona parte del loro tempo alle comunicazioni sociali su internet. Queste recenti immense potenzialità costituiscono una sfida decisiva per il mondo di oggi e la posta in gioco è di grande importanza. Dobbiamo evitare di strumentalizzare le grandi questioni come l’immigrazione, l’accoglienza o i diritti sociali per riaffermare sempre e solo specifiche convinzioni personali ricorrendo a numeri fasulli e letture faziose e semplicistiche dei fatti.

Leggi tutto

Fondi per la cultura

Il Ministero dei beni e attività culturali
aumenta i fondi a Istituti Culturali

di certosino

Fondi per la cultura

In una situazione per tanti versi preoccupante, un segnale concreto di apprezzamento verso lo sforzo e la mobilitazione in atto da parte delle Fondazioni e degli istituti culturali è venuto dal Ministro dei Beni Culturali, Dario Franceschini che è riuscito ad ottenere un incremento di 17 milioni di Euro sul Fondo degli Istituti portandolo da 33 a 50 milioni e rendendolo strutturale cioè non più soggetti a mutamenti anno per anno.

Leggi tutto

9cento storie

Donne che cambiano il mondo

di Loredana Fasciolo

9cento storie

Donne che cambiano il mondo è un progetto integrato del Polo del ‘900, a cura del Centro studi Piero Gobetti in collaborazione con l’Istituto di studi storici Gaetano Salvemini, la Fondazione Vera Nocentini, la Fondazione Donat-Cattin, l’Unione Culturale Franco Antonicelli. Un nuovo programma di divulgazione e approfondimento pensato e realizzato per presentare al pubblico – anche sul web, oltre le barriere fisiche – cinque grandi donne che hanno segnato il nostro tempo.

Leggi tutto

La gentilezza

Papa Francesco, dall’enciclica “Fratelli tutti” paragrafi 222-224.

La gentilezza

La gentilezza è una liberazione dalla crudeltà che a volte penetra le relazioni umane, dall’ansietà che non ci lascia pensare agli altri, dall’urgenza distratta che ignora che anche gli altri hanno diritto a essere felici. Oggi raramente si trovano tempo ed energie disponibili per soffermarsi a trattare bene gli altri, a dire “permesso”, “scusa”, “grazie”.

Leggi tutto

Esempio Riace

Associazione Città Futura (Riace)

Esempio Riace

Uno strano destino ha interessato questa terra: da luogo delle partenze a luogo di arrivi di una moltitudine di persone provenienti da ogni dove, che hanno dissolto i confini di un mondo che spesso ha alzato barriere, chiuso i porti, costruito lager in cui rinchiudere le speranze di una umanità in cammino verso un sogno di liberazione e di una vita degna di questo nome.

Leggi tutto

Popolazione

Popolazione

Una pianificazione familiare sicura e voluta non è solamente un diritto di ogni essere umano ma è altresì alla base dell’uguaglianza di genere e dell’emancipazione femminile, e un fattore chiave nella lotta alla povertà. Nel mondo ci sono ancora circa 225 milioni di donne che non desiderano la gravidanza e che non usano metodi di pianificazione familiare efficaci e sicuri.

Leggi tutto

Rileggiamo la storia

Razzismo e schiavismo

di Giancarlo Salvoldi

Razzismo e schiavismo

La rilettura storica nella verità è necessaria perchè l’autocritica dell’Occidente si spinge fino all’autolesionismo e sucita nelle università africane un odio distruttivo contro l’Occidente che risulta essere l’unica causa dei mali dell’Africa: la conseguenza è la nascita di “Boko haram” che significa “vietato l’Occidente”. Una lettura falsa della storia è molto dannosa per la stessa Africa perchè arma le menti degli africani e quidi le loro braccia, e le conseguenze sono terrorismo e guerre.

Leggi tutto

Modica, in Val Di Noto di Sicilia

Sulle spalle del Gigante

Sulle spalle del Gigante

Abitare la Terra. Semplicemente. Insieme imparando a vivere insieme. Habere, etiam possidere. Esse, ibidem consistere. Semanticamente, un’identità presunta, artefatta, che domina e modella l’ambiente. Filosoficamente, identità che nell’ambiente si forma in processo continuo d’osmosi. In un senso o nell’altro, complemento o predicato che sia, l’habitat ci rende comunque una sua propria, intima, consapevolezza: in sostanza e vicenda; per giudizio e sentimento.

Leggi tutto

A 150 anni dalla nascita

Maria Montessori

L'apprendimento come gioco

Una vita impiegata al servizio dei giovani più bisognosi
per un riscatto civile e sociale in anni di vita difficile

Maria Montessori

Maria Tecla Artemisia Montessori svolse attività di educatrice, pedagogista, medico, neuropsichiatra infantile, filosofa e scienziata italiana. In Italia, fu una tra le prime donne a laurearsi nella facoltà di medicina. Divenne famosissima nel mondo grazie al metodo educativo per bambini che prese il suo nome: “Metodo Montessori”. Questo metodo inizialmente fu utilizzato in Italia, ma a breve fu adottato in tutto il mondo, ed ancora oggi le scuole montessoriane vengono preferite ad altre.

Leggi tutto

Abruzzo Molise Puglia

Transumanza e Tratturi

Transumanza e Tratturi

“La filosofia del camminare per conoscere e immergersi nel territorio, trova nella tratta molisana la massima espressione. Si attraversano strade bimillenarie, importanti per conoscere la storia, la cultura e l’economia di queste terre. Per esempio il tratturo passava per l’antica Saepinum e tutt’ora attraversa questo antico parco archeologico”.

Leggi tutto

Leggere teatro

Di

Anna Trincali - Teatro Bresci - Comune info

Leggere teatro

La crisi che vive il teatro va oltre le conseguenza della pandemia. Non servono solo tutele importanti per migliaia di lavoratori precari e la cura di spazi urbani spesso dimenticati (a cominciare dai piccoli teatri), ma trasformazioni radicali e apertura al cambiamento. Si tratta di proteggere quello che resta un modo per ricomporre le relazioni sociali, un atto per la polis

Leggi tutto

Europa: agli albori della civilizzazione

I Monaci che fecero l'Impresa

I Benedettini e lo sviluppo della Civiltà Europea

di Giuseppe Cocco

I Monaci che fecero l'Impresa

Le persone più istruite pensano che il maggior contributo dato dai Benedettini alla Civiltà Occidentale sia l'attività di Studio e Culturale in senso lato. In verità, i Benedettini coltivarono in modo notevole un altro aspetto della Civiltà Occidentale, ossia ciò che potremmo definire "le arti pratiche"...e con il passare del tempo essi seppero apprezzare la missione a cui i tempi sembravano chiamarli.

Leggi tutto

Col motto: Ora et Labora et Lege, et noli Contristare

Benedetto Patrono d'Europa

Il monaco eremita di Norcia custode di una fede che ha plasmato

per secoli lo spirito degli uomini dal Mediterraneo agli Urali.

Di Dante Fasciolo

Benedetto Patrono d'Europa

529 anni dopo la nascita del Salvatore, una nuova abbazia affonda le sue possenti mura su quel monte e nuovi monaci intrecciano nuove preghiere: Cassino sorge nel segno dell'amore universale e abbraccia cento abazie e cenacoli che punteggiano le intricate vie dell'Europa per testimoniare che preghiera e lavoro sono i volti della medaglia che Dio ha appeso al collo degli uomini di buona volontà.

.

Leggi tutto

Venezia - Casa dei Tre Oci

Foto di Jacques Henri Lartigue

Mostra: L'invenzione della felicità

Foto di Jacques Henri Lartigue

...è la più ampia retrospettiva mai realizzata in Italia, dedicata al fotografo francese Jacques Henri Lartigue (1894-1986), curata da Marion Perceval e Charles-Antoine Revol, e da Denis Curti. Il percorso presenta 120 immagini, di cui 55 inedite, tutte provenienti dagli album fotografici personali di Lartigue, dei quali sono esposte alcune pagine in fac-simile.

Leggi tutto

AAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo giornale no-profit è realizzato da un gruppo di amici che volontariamente sentono la necessità di rendere noti i fatti, gli avvenimenti, le circostanze, i luoghi... riferiti alla natura e all'ambiente, alle arti, agli animali, alla solidarietà tra singoli e le comunità, a tutte le attualità... in specie quelle trascurate, sottovalutate o ignorate dalla grande stampa. Il giornale non contiene pubblicità e non riceve finanziamenti; nessuno dei collaboratori percepisce compensi per le prestazioni frutto di volontariato. Alcune fotografie e immagini presenti sono tratte da Internet e Face Book , e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori fossero contrari alla loro pubblicazione, possono segnalarlo a dantefasciolo@gmail.com in modo da ottenerne l'immediata rimozione. Buona Lettura a tutti. grazie.