AAAA. ATTENZIONE - Cari Lettori, questo numero resterà  in rete fino a venerdi 3 giugno quando cederà  il posto al n° 274. BUONA LETTURA A TUTTI - Ora per voi ecco qualche massima: Meglio tacere e sembrare stupidi che aprir bocca e togliere ogni dubbio (O. Wilde) - Riesco a resistere a tutto tranne che alle tentazioni (O. Wilde) - Un banchiere è uno che vi presta l'ombrello quando c'è il sole e lo rivuole indietro appena comincia a piovere (M. Twain) - Il vantaggio di essere intelligente è che si può fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile (W. Allen) - Sembra che io abbia una costituzione che non regge l'alcol e ancor meno l'idiozia e l'ignoranza (J.Kerouac) - Non discutere mai con un idiota, la gente potrebbe non notare la differenza (A. Block) -

Rubrica: Parchi e oasi dello spirito

Appennino romagnolo

Eremo di Gamogna

Vita di preghiera nel silenzio del bosco

Eremo di Gamogna

L'Eremo si trova nell'Alpe di San Benedetto, ai piedi del Monte Gamogna.
E' raggiungibile per sentiero partendo da Ponte della Valle località Lutirano (Marradi) oppure sempre per sentiero dal Passo dell'Eremo, provinciale che unisce San Benedetto in Alpe a Marradi.

Leggi tutto

Al Centro del rinomato Parco Regionale

Abbazia di Monteveglio

di Dante Fasciolo

Abbazia di Monteveglio

L'assetto attuale dell'Abbazia è dovuto dal restauro diretto dall'architetto Rivani avvenuto tra il 1925 e il 1934. L'intento è stato quello di riportare il complesso allo stato originale, eliminando gli ammodernamenti avvenuti nel corso dei secoli, ritenuti posticci e non autentici.
Fondata nel V secolo, la chiesa mantiene ancor oggi l'assetto romanico, assunto in epoca matildinica. Il tempio presenta una facciata originale del XII secolo orientata a ovest.

Leggi tutto

Rieti - La Valle Santa Rieti

Il primo Parco dello Spirito

"Fratello Sole, Sorella Acqua"

Di Dante Fasciolo

Il primo Parco dello Spirito

Proprio qui, a corona della città di Rieti, Centro Geografico d'Italia, è sorto il Primo Parco dello Spirito articolato attraverso i significativi quattro conventi sorti nei luoghi che videro intensi momenti di vita di Francesco. Frammenti della storia dell'umile frate qui vivono palpitanti e testimoniano l'immenso amore per questa terra piena d'acqua e di un verde plurale disteso su armoniche linee collinari.'' Quattro conventi di fattura semplice ed elegante, "Oasi dello Spirito" essenziali per un incontro di fraternità , dove terra e pietra e calce e mattoni restituiscono in silenzio il respiro remoto e profondo del lavoro e della preghiera.

Leggi tutto

Un'abbazia tra il verde della Sila

Santa Maria della Sambucina

Di

Flaviano Garritano

Santa Maria della Sambucina

La Sambucina all’interno del Regno di Sicilia ha rappresentato il fulcro da dove si estese tutto il monachesimo latino e arrivò con le sue filiazioni partendo dalla valle del Crati, sino in Sicilia, in Basilicata ed in Puglia.
Casa madre dell’ordine Cistercense nel Regno di Sicilia fondò diverse filiazioni, divulgò l’architettura ogivale e con i suoi “magister” profuse tutte le conoscenze dell’ordine nel campo dell’architettura costruendo chiese, monasteri e acquedotti.

Leggi tutto

Siamo a pochi chilometri dalla città de L'Aquila, inerpicandosi
sulle pendici del Monte Circolo che domina su Fossa,
la strada ci rivela ben presto la vista di uno dei più
suggestivi complessi architettonici dell'Abruzzo:

il convento

S.Angelo d'Ocre

di Dante Fasciolo

S.Angelo  d'Ocre

Costruito sulla spianata di uno sperone di roccia che si apre sul vuoto, spaziando a volo d'uccello sull'intera valle dell'Aterno; caratteristica comune a molti conventi, anche qui la presenza del verde circonda la struttura qualificandola come una vera e propria oasi dello spirito, ove il silenzio invita alla contemplazione e alla preghiera.

Leggi tutto

La Valle Santa Francescana - Rieti

Il primo Parco dello Spirito

"Fratello Sole, Sorella Acqua"

di Dante Fasciolo

Il primo Parco dello Spirito

Frammenti della storia dellâ'umile frate qui vivono palpitanti e testimoniano l'immenso amore per questa terra piena d'acqua e di un verde plurale disteso su armoniche linee collinari.'' Quattro conventi di fattura semplice ed elegante, "Oasi dello Spirito" essenziali per un incontro di fraternità , dove terra e pietra e calce e mattoni restituiscono in silenzio il respiro remoto e profondo del lavoro e della preghiera.àà

Leggi tutto

Ispica

Santa Maria alla Cava

di Dante Fasciolo

Santa Maria alla Cava

Santa Maria alla Cava di Ispica si trova nel fondo valle, ai piedi ed all'esterno del Parco Forza. Una parete con lapidi commemorative, sormontata da un arco trionfale a tutto sesto, racchiude un'antica abside-presbiterio rupestre che, assieme ad alcuni avanzi perimetrali esterni, fu risparmiata dal terremoto del 1693.

Leggi tutto

Cottanello - (Rieti)

Eremo di San Cataldo

Situato alle porte del paese, caratteristico, incavato in una roccia,
da oltre un millennio protegge la piccola comunità di Cottanello.

di Dante Fasciolo

Eremo di San Cataldo

Le sue origini, precedenti al X secolo, sono dovute ai frati benedettini che, predicando nella zona, lo usavano come rifugio o luogo di eremitaggio.
L'eremo è dedicato a S. Cataldo, Vescovo di Rochau, vissuto tra VI - VII secolo d.c., che durante un pellegrinaggio in Terra Santa mori' a Taranto dove fu sepolto nella cattedrale.

Leggi tutto

Santuario di San Michele

“Casa di Dio e porta del cielo”

di Dante Fasciolo

Santuario di San Michele

E così pellegrini di ogni epoca sono saliti al Gargano con questo obbiettivo calcando simbolicamente le orme dei vescovi pugliesi che due anni dopo l’apparizione procedettero al suo riconoscimento ufficiale come luogo di culto e di preghiera, già consacrato dagli angeli.
Il primo fra i potenti della terra fu il giovane imperatore Ottone III che andò ad implorare proprio lì il perdono ai suoi misfatti in abiti di umile penitente.

Leggi tutto

Appennino romagnolo

Eremo di Gamogna

Vita di preghiera nel silenzio del bosco

Eremo di Gamogna

L'Eremo si trova nell'Alpe di San Benedetto, ai piedi del Monte Gamogna. E' raggiungibile per sentiero partendo da Ponte della Valle località Lutirano (Marradi) oppure sempre per sentiero dal Passo dell'Eremo, provinciale che unisce San Benedetto in Alpe a Marradi. Sopra al sentiero un poggetto è punto privilegiato di osservazione...

Leggi tutto

Milano

Certosa di Garegnano

Meta di illustri personalità

Certosa di Garegnano

Non sempre risponde a verità, quando si dice che vivere in campagna o in mezzo al bosco equivale a pace e serenità…così non fu per i monaci della Certosa di Garegnano, dedicato alla Madonna, inserito all'interno del Bosco della Merlata, una zona molto frequentata da briganti e banditi i quali, nella notte del 23 aprile 1449 penetrarono nella Certosa e compirono razzie impadronendosi di oro e preziosi.

Leggi tutto

Picciano (Matera)

Santuario di Picciano

Santuario di Picciano

L’antichissimo Santuario della Madonna di Picciano sorge su una delle numerose alture nei dintorni di Matera, 15 km a Nord Ovest rispetto la città dei Sassi, in un paesaggio molto suggestivo dominato da una fitta vegetazione. Diverse chiese nei Sassi di Matera, come la chiesa di Materdomini o di Sant’Antonio Abate, e nei paesi del materano, così come in altre nella provincia di Potenza, racchiudono al loro interno diverse testimonianze della presenza dei templari in Basilicata.

Leggi tutto

Firenze

Santuario del Monte Senario

Oasi spirituale e di contemplazione

dove l'uomo si misura con la natura

di Dante Fasciolo

Santuario del Monte Senario

C’è un monte distante da Firenze circa otto miglia. Quando è colpito dal vento, dall’interno delle sue grotte un suono rimbomba. Per questa eco, fin dai tempi antichi, il monte ha preso il nome di Sonario o Sonaio... In cima trovarono una radura bellissima, anche se piccola: da una parte una fonte di ottima acqua, tutt’intorno un bosco ordinatissimo, come se fosse stato piantato da una mano. Questo era davvero il monte preparato loro da Dio

Leggi tutto

Todocco (Cuneo)

Santuario del Todocco

Santuario del Todocco

L’importanza di questa zona è da sempre, connessa con la sua naturale posizione sulla strada del sale per il trasporto di questo prezioso elemento dalla riviera ligure all’albese, attraverso Cortemilia. Il luogo balsamico invita a passeggiate ristoratrici tra il profumo dei boschi in mezzo alla natura, e alla contemplazione dei suggestivi paesaggi delle Alpi Occidentali. Inoltre, le Sorelle producono e distribuiscono l’Aloe (Aloemiel), che reca benefici effetti.

Leggi tutto

Cottanello (Rieti)

Eremo di San Cataldo

Eremo di San Cataldo

Le sue origini, precedenti al X secolo, sono dovute ai frati benedettini che, predicando nella zona, lo usavano come rifugio o luogo di eremitaggio.
All'interno la piccola cappellina custodisce i più antichi affreschi in stile bizantino della Sabina, di particolare bellezza, come il millenario dipinto del Redentore ed altri bellissimi dipinti quattrocenteschi, raffiguranti Madonne con Bambino e Santi Vescovi.

Leggi tutto

Ispica

Santa Maria alla Cava

Santa Maria alla Cava

Una parete con lapidi commemorative, sormontata da un arco trionfale a tutto sesto, racchiude un'antica abside-presbiterio rupestre che, assieme ad alcuni avanzi perimetrali esterni, fu risparmiata dal terremoto del 1693.

Leggi tutto

Astino (Bergamo)

Monastero del Santo Sepolcro

di Dante Fasciolo

Monastero del Santo Sepolcro

... al centro di un sito di rilevante importanza storico-naturalistica, si trova il complesso monumentale della Chiesa e del Monastero del S. Sepolcro, antichissimo cenobio vallombrosano fondato nel 1107.

Leggi tutto

Monti Sibillini - Visso, nel Maceratese

Santuario di Macereto

di Dante Fasciolo

Santuario di Macereto

Si tratta della maggiore espressione dell'Architettura rinascimentale del '500 nelle Marche.

Leggi tutto

Monte Lussari

di Dante Fasciolo

Monte Lussari

Il Monte Lussari è un gioiello d’incomparabile bellezza, da qui l’occhio può ammirare uno stupendo scenario naturale di cime svettanti e maestose. Oltre ad essere luogo d’interesse naturalistico, esso è anche un Santuario, il Santuario che accomuna il ceppo etnico slavo, italiano e tedesco.

Leggi tutto

Codigoro - (Ferrara)

Abbazia di Pomposa

di Dante Fasciolo

Abbazia di Pomposa

L'insula Pomposiana, conosciuta già nell'antichità, era in origine circondata dalle acque (del Po di Goro, del Po di Volano e del mare), ha ancora oggi una sua specifica connotazione ambientale.

Leggi tutto

Lazio - Rieti

Abbazia di Farfa

di Dante Fasciolo

Abbazia di Farfa

Nel cuore dell'antica terra Sabina, ai piedi del monte Acuziano**, in un'atmosfera di mistico silenzio, che avvolge anche il caratteristico Borgo che la circonda, sorge la storica abbazia di Farfa***...

Leggi tutto

Montescaglioso (Matera)

Abbazia San Michele Arcangelo

Abbazia San Michele Arcangelo

Sorge sull’area dell’acropoli della città italica e greca i cui resti, strutture urbane e necropoli con una datazione compresa tra i secoli VII a. C. e l’occupazione romana, sono stati rintracciati nei chiostri e negli ex giardini del monastero.

Leggi tutto

Agrigento

Monastero di Santo Spirito

di Dante Fasciolo

Monastero di Santo Spirito

Tutto l'insieme della facciata principale descritta è completata dalle finestre bifore e monofore che danno nel cortile... imponente nella sua unità trecentesca e nella sua semplicità architettonica...

Leggi tutto

Lonato del Garda (Brescia)

Abbazia di Maguzzano

di Dante Fasciolo

Abbazia di Maguzzano

Circondata dal verde e a pochi passi dal lago di Garda, nell'Abbazia vige una grande ospitalità. Una particolare attenzione è dedicata alle persone singole che cercano uno spazio di silenzio e di pace per una ricarica spirituale, per ritrovare l'armonia con se stessi, con Dio, con le persone e il creato.

Leggi tutto

Borzonasca (Genova)

Abbazia di Sant'Andrea

di Dante Fasciolo

Abbazia di Sant'Andrea

Uno straordinario esempio di architettura monastica, nonché uno dei più antichi insediamenti religiosi della Liguria.

Leggi tutto

AAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo giornale no-profit è realizzato da un gruppo di amici che volontariamente sentono la necessità di rendere noti i fatti, gli avvenimenti, le circostanze, i luoghi... riferiti alla natura e all'ambiente, alle arti, agli animali, alla solidarietà tra singoli e le comunità, a tutte le attualità... in specie quelle trascurate, sottovalutate o ignorate dalla grande stampa. Il giornale non contiene pubblicità e non riceve finanziamenti; nessuno dei collaboratori percepisce compensi per le prestazioni frutto di volontariato. Alcune fotografie e immagini presenti sono tratte da Internet e Face Book , e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori fossero contrari alla loro pubblicazione, possono segnalarlo a dantefasciolo@gmail.com in modo da ottenerne l'immediata rimozione. Buona Lettura a tutti. grazie.