AAAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo numero resterà in rete fino alla mezzanotte di venerdi 17 aprile, quando lascerà il posto al numero 261. BUONA LETTURA A TUTTI - Ora ecco per voi un po' di SATIRA - Nasciamo nudi, umidicci ed affamati. Poi le cose peggiorano - Chi non s ridere non è una persona seria (P. Caruso) - l'amore è la risposta ma mentre aspettate la risposta, il sesso può suggerire delle ottime domande (W. Allen) - Ci sono persone che si sposano per un colpo di fulmine ed altre che rimangono single per un colpo di genio - Un giorno senza una risata è un giorno sprecato C. Chaplin) - "Il tempo aggiusta ogni cosa" Si sbrigasse non sono mica immortale! (F. Collettini) - Non muoverti, voglio dimenticarti proprio come sei (H. Youngman) - La differenza tra genialità e stupidità è che la genialità ha i suoi limiti (A. Einstein). -

Rubrica: Fumetto

Dottor Nefasto

di Giada Gentili

Dottor Nefasto

Un fumetto effervescente e brillante, oggi come trent’anni fa, che testimonia una tappa importante di Lorenzo Mattotti,autore e inventore del personaggio.

Leggi tutto

Alfonso

di Giada Gentili

Alfonso

È fatto più o meno a forma di pera: non ha collo, la testa è praticamente attaccata al corpo; ha lunghi piedi e un nasone "a trombetta" (così lo definisce nelle strisce la sua compagna di classe Elisabetta).

Leggi tutto

Altai e Jonshon

di Giada Gentili

Altai e Jonshon

Il fumetto sembra prendere spunto dai classici film e telefilm polizieschi americani con una coppia di poliziotti/investigatori dedita a mirabolanti imprese in ogni episodio.

Leggi tutto

Dick Fulmine

di Giada Gentili

Dick Fulmine

È l'unica storia originale del personaggio pubblicata su Fulmine, giornale dalla breve vita stampato all'inizio del secondo dopoguerra.

Leggi tutto

Lo sconosciuto

di Giada Gentili

Lo sconosciuto

...è fumetto protagonista della serie omonima, creata e disegnata da Magnus negli anni settanta. Con un voluto errore grammaticale, lo Sconosciuto chiama se stesso anche «Unknow», senza la lettera "n" finale. Con lo Sconosciuto Magnus si cimenta con un personaggio complesso e affascinante.

Leggi tutto

Nel labirinto di avventure intricate

Gim Toro

di Alessandro Gentili

Gim Toro

Nasce con le sembianze dell'attore statunitense Tyrone Power, assai popolare in Italia, e un paio di sottili baffetti che perderà di colpo e definitivamente nella quarta avventura, nel pieno di un'azione.

Leggi tutto

I fumetti di Massimo Zanardi

di Giada Gentili

I fumetti di Massimo Zanardi

...Frigidaire, rivista che ha segnato un epoca grazie alla capacità di sperimentare ed osare di tanti grandi fumettisti.

Leggi tutto

Engaso 0.220

di Giada Gentili

Engaso  0.220

Dopo quasi cinquecento anni dalla colonizzazione del pianeta Marte, città tentacolari costruite lungo l'equatore marziano ospitano milioni di abitanti. In gran parte si tratta di operai sfruttati da spietate multinazionali.

Leggi tutto

Detective Dante

di Giada Gentili

Detective Dante

Henry Dante è un detective della squadra omicidi di New York che si trasferisce a Paradise City, in California, per sfuggire al fantasma di sua moglie, Maria, che lo tormenta per non aver vendicato la sua morte.

Leggi tutto

Spazio 32 - La Spezia

Tuono Pettinato

Insieme allo youtuber Dario Moccia il loro ultimo lavoro.

di Elena Marchini

Tuono Pettinato

Dopo il successo di Nevermind, cronaca a fumetti del leader dei Nirvana Kurt Cobain, presentata nel marzo 2015 a Spazio 32, Tuono Pettinato disegna e racconta la vita di Mercury, una personalità tanto appariscente e giocosa in pubblico quanto decisa e determinata nel suo privato.

Leggi tutto

Cuori Grassi

di Giada Gentili

Cuori Grassi

Il fumetto, inventato da Mauro Talarico, è incentrato sulle disavventure del giovane Rocco Bonetti, adolescente (16 anni) sovrappeso ossessionato dalla propria obesità, che si impegna e lotta per raggiungere una forma fisica ottimale ma inevitabilmente capitola in prossimità di prelibatezze e leccornie.

Leggi tutto

Microciccio Spaccavento

di Giada Gentili

Ragazzi! Qui c'è Guerre Stellari di Lucas e il grande Jacovitti lo aveva già scritto in quel 1965. Ma Lucas era un ragazzino e leggeva i fumetti americani tipo Microciccio.

Leggi tutto

Nilus

Specchio della contemporaneità

di Giada Gentili

Nilus

...il fumetto riflette, nelle più svariate situazioni e nei suoi personaggi, tutti i problemi e i difetti della nostra società moderna.

Leggi tutto

Fisietto

di Giada Gentili

Fisietto

La serie racconta le vicende del personaggio Efisio Pistis e della sua famiglia. Le storie hanno luogo in Sardegna principalmente a Cagliari. I termini in lingua sarda più complessi vengono tradotti a piè di pagina. Fisietto è un fumetto etnico, custode del linguaggio e delle tradizioni.

Leggi tutto

L'onorevole Tarzan

di Giada Gentili

L'onorevole Tarzan

La narrazione è costellata di proverbi assurdi e di apparizioni fuori trama dello stesso Jacovitti, che si rappresenta come uno spilungone che porta sopra il camice una lisca di pesce.

Leggi tutto

Sprayliz

di Giada Gentili

Sprayliz

Dal carattere indipendente ed intraprendente, riempie i muri della metropoli dove vive denunciando gli abusi di potere del sindaco e della polizia.

Leggi tutto

La Compagnia della Forca

di Giada Gentili

La Compagnia della Forca

... una compagnia di ventura guidata da Sir Percy di Montblanc, un giovane e imbranato cavaliere, erede della casata dei Montblanc.

Leggi tutto

Un dimenticato agente segreto dellìOnu

Billy Bis

di Giada Gentili

Billy Bis

Billy Bis è un affascinante ed elegante agente segreto al servizio dell'ONU. Capito? Per l’ONU, nientemeno.

Leggi tutto

Scenari da bomba atomica

Cronache del dopobomba

Lo scenario è quello del fallout nucleare,

il mondo è abitato da mutanti che lottano spietatamente

per la semplice sopravvivenza

di Giada Gentili

Cronache del dopobomba

...è un fumetto del 1973 realizzato da Bonvi. Il titolo è un omaggio al romanzo fantascientifico/apocalittico di Philip Dick. Si tratta di un'opera diversa dalle precedenti dell'autore, caratterizzata da un segno più espressionistico e inquietante.

Leggi tutto

Kinowa

di Giada Gentili

Kinowa

Sopravvissuto al massacro, in cui perisce la moglie ed il figlio è rapito da un capo indiano, per vendetta si costruisce una maschera con le sembianze del diavolo e perseguita coloro che gli tolsero il cuoio capelluto.

Leggi tutto

Tom Ficcanaso

di Giada Gentili

Tom Ficcanaso

Con Tom Ficcanaso Jacovitti si avvicina al filone giallo/poliziesco, discostandosene però nel momento in cui affida le indagini non ad un investigatore o ad un poliziotto bensì ad un semplice giornalista un po' curioso e decisamente fortunato.

Leggi tutto

Fouché

di Giada Gentili

Fouché

Il fumetto proposto è un'insolita versione a fumetti della storia della Rivoluzione Francese vista attraverso gli occhi di uno dei suoi personaggi più controversi, Joseph Fouché.

Leggi tutto

L'Insonne

(per parlar pure della Porta Alchemica)

di Giada Gentili

E'un thriller esoterico che ha come protagonista Desdemona "Desdy" Metus, una giovane DJ di Radio Strega, una piccola radio privata di Firenze.

Leggi tutto

Maschera nera

di Giada Gentili

Maschera nera

Maschera Nera è la prima vera opera scritta da Max Bunker e si inserisce nel filone degli eroi mascherati in epoca western, quali Zorro e altri ancora, anche se con un po' più di humour e di violenza, elementi che in seguito caratterizzeranno gran parte della produzione dell'autore.

Leggi tutto

Non è coraggio senza pazienza, non è gioia senza fatica, non è forza senza dolcezza, senza umiltà non è gloria ( Nicolò Tommaseo) - Noi abbiamo una sola vita: se anche avessi fortuna, se anche raggiungessi la gloria, di certo sentirei di aver perduto la mia, se per un solo giorno smettessi di contemplare l'universo ( Marguerite Yourcenar) - Nel teatro la parola è doppiament glorificata: è scritta, come nelle pagine di Omero, ma è anche pronunciata, come avviene fra due persone al lavoro: non c'è niente di più bello (Pier Paolo Pasolini) - Con la costanza e con la perseveranza si arriva tutti ai grandi risultati attesi, che corrispondono non tanto alle vittorie in sé, quanto piuttosto alla progressiva scoperta dei nostri limiti (Gabriella Dorio) - La libertà dell'uomo è definitiva ed immediata, se così egli vuole: essa non dipende da vittorie esterne, ma interne (Paramhansa Yogananda).