#312 - 30 luglio 2022
AAAATTENZIONE - Cari amici lettori, questo numero rimarrà  in rete fino alla mezzanotte del 14 ottobre quando lascerà  il posto al n. 316. BUONA LETTURA A TUTTI . Ora per voi : AMICI DEGLI ANIMALI - Vivisezione: Nessuno scopo è così alto da giustificare metodi così indegni (A. Einstein) - Grandezza morale e progresso di una nazione si possono giudicare dal modo in cui tratta gli animali (Gandhi) - La compassione e l'empatia per il più piccolo degli animali è una delle più nobili virtù che un uomo possa avere (C. Darwin) - Fintanto che l'uomo continuerà a massacrare gli animali non conoscerà  ne salute, ne pace (Pitagora) - Tra tutti gli animali l'uomo è il più crudele. E' l'unico ad infliggere dolore per il piacere di farlo (M Twain) - A forza di sterminare animali si è capito che anche sopprimere uomini non richiedeva grande sforzo ( E.da Rotterdam) . -
Editoriale

Provincialismo

di Dante Fasciolo

Quando eravamo “provinciali”
le dispute socio-politiche di casa
le risolvavamo con le canzonette,
chi non ricorda le parole:
“lo sai che i papaveri son alti alti alti,
dagli una tagliatina…” etc.
L’allusione era evidente e la si accoglieva
con guardingo sorrisetto…

Ora che siamo “cresciuti e maturi”,
affrontiamo i nostri problemi alla luce altrui.
Non ci basta il confronto con l’Europa,
giustamente ci adeguiamo alla dimensione
“internazionale” alle prese
tra ipotesi orientali ed occidentali,
e armati di sicumera tagliamo a fette
il residuo discernimento rimasto,
distribuendo ai iosa viziati giudizi e
scompigliati consigli.

Sei di qua? Sei di là? Sei a metà?

La bussola dell’intelligenza
ha perduto il suo punto nord,
il magnetismo è ondivago,
il buon senso smarrisce l’orizzonte,
l’immediato tornaconto
richiama amicizie sotterranee,
intese opache, qualche raggiro, negoziazioni.

Inutile, non abbiamo 'le phisique du role'…
bisaccia di stelle o mazzi di papaveri,
restiamo “provinciali”.

AAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo giornale no-profit è realizzato da un gruppo di amici che volontariamente sentono la necessità di rendere noti i fatti, gli avvenimenti, le circostanze, i luoghi... riferiti alla natura e all'ambiente, alle arti, agli animali, alla solidarietà tra singoli e le comunità, a tutte le attualità... in specie quelle trascurate, sottovalutate o ignorate dalla grande stampa. Il giornale non contiene pubblicità e non riceve finanziamenti; nessuno dei collaboratori percepisce compensi per le prestazioni frutto di volontariato. Alcune fotografie e immagini presenti sono tratte da Internet e Face Book , e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori fossero contrari alla loro pubblicazione, possono segnalarlo a dantefasciolo@gmail.com in modo da ottenerne l'immediata rimozione. Buona Lettura a tutti. grazie.