#303 - 19 marzo 2022
AAAAA ATTENZIONE - Amici lettori, questo numero resterà  in rete fino alla mezzanotte di venerdi 2 settembre, quando lascerà  il posto al numero 313. BUONA LETTURA A TUTTI - Ora ecco per voi alcune massime: "Nessun impero, anche se sembra eterno, può durare all'infinito" (Jacques Attali) "I due giorni più importanti della vita sono quello in cui sei nato e quello in cui capisci perchè" (Mark Twain) "L'istruzione è l'arma più potente che puoi utilizzare per cambiare il mondo" (Nelson Mandela) "Io non posso insegnare niente a nessuno, io posso solo farli pensare" (Socrate) «La salute non è un bene di consumo, ma un diritto universale: uniamo gli sforzi perchè i servizi sanitari siano accessibili a tutti». Papa Francesco «Il grado di civiltà  di una nazione non si misura solo sulla forza militare od economica, bensì nella capacità di assistere, accogliere, curare i più deboli, i sofferenti, i malati. Per questo il modo in cui i medici e il personale sanitario curano i bisognosi misura la grandezza della civiltà  di una nazione e di un popolo». Alberto degli Entusiasti "Ogni mattina il mondo è un foglio di carta bianco e attende che i bambini, attratti dalla sua luminosità , vengano a impregnarlo dei loro colori" (Fabrizio Caramagna)
Attualità

Quando la Storia si fa specchio dell'azione dell'uomo

Vladimiro di Kiev

Santo protettore dell'Ucraina

di Dante Fasciolo

Un tiranno, guerrafondaio, omicida...
può diventare santo?
La tua storia, Vladimiro da Kiev, conferma con un si...
poco prima dell'anno mille, nella Russia pagana,
ventenne e poco più, uccidi il tuo fratellastro Jaropolk
erede legittimo al trono, e ti impossessi del regno.

Dazhhdbog, Srtiborg, Mokosh...
sono nomi di templi e divinità che fai innalzare con onore,
incurante dei fermenti cristiani che iniziano a palesarsi.
Hai in mente obiettivi di successo
e forte è la tua vocazione alla guerra che strumentalizzi
ai fini personali attraverso l'aiuto di Costantinopoli.

All'Imperatore Basilio II chiedi in sposa la sorella Anna,
una promessa che tarda ad essere mantenuta;
ma la tua pretesa si palesa con determinazione:
esigi che i patti siano rispettati,
non senti ragioni, non accetti scuse
e minacci di distruggere la città assediata di Kherson.

Una ragione grande si impone:
Anna è cristiana e non può sposare un pagano;
ma tu, ardimentoso Vladimiro, giovane sovrano,
hai risorse per ogni ostacolo e non sarà questo a fermarti.
Decidi e agisci di conseguenza,
ti fai battezzare... e la forza piega la ragione.

Solo un gesto opportunistico? - Chissa! -
Fatto è che la vita e il tuo comportamento
cambiano repentinamente dopo il matrimonio.
Intuisci che on è più tempo di idoli pagani,
che la realtà del paese sta velocemente cambiando
e il cristianesimo fa breccia nei cuori del popolo.

Da attento sovrano fai costruire chiese e monasteri
che non sono soltanto muri e architetture...
Sono luoghi di aiuto per i poveri e i malati,
sono strutture per coltivare giustizia e pace...
lontano dal tempo di guerra, ora scopri, Vladimiro che il tuo nome
significa "colui che possiede la pace".

Vladimiro di Kiev

AAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo giornale no-profit è realizzato da un gruppo di amici che volontariamente sentono la necessità di rendere noti i fatti, gli avvenimenti, le circostanze, i luoghi... riferiti alla natura e all'ambiente, alle arti, agli animali, alla solidarietà tra singoli e le comunità, a tutte le attualità... in specie quelle trascurate, sottovalutate o ignorate dalla grande stampa. Il giornale non contiene pubblicità e non riceve finanziamenti; nessuno dei collaboratori percepisce compensi per le prestazioni frutto di volontariato. Alcune fotografie e immagini presenti sono tratte da Internet e Face Book , e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori fossero contrari alla loro pubblicazione, possono segnalarlo a dantefasciolo@gmail.com in modo da ottenerne l'immediata rimozione. Buona Lettura a tutti. grazie.