#249 - 19 ottobre 2019
AAAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo numero rimarr in rete fino alla mezzanotte del giorno 12 giugno quando lascer il posto al numero 265 - BUONA LETTURA A TUTTI - ORA, INSIEME... SORRISINI PER UN BREVE RELAX - "Cameriere, cos' questo insetto che fa il bagno nel mio bicchiere?" "Signore, qui si viene per bere e mangiare e non per studiare zoologia!" - "Cameriere, cosa avete di buono?" "La salute, signore: Grazie a Dio!" - Qual il polpo pi veloce del mare? Il Polposition! - Un bambino nel passeggino piange e urla in modo irritante: Il padre che lo accompagna, ogni tanto dice: "stai buono Andrea! Stai calmo, Andrea, controllati! ...un tale vedendo la scena dice: "Complimenti, lei è molto paziente nel modo di educare e trattare il suo piccolo!" "Guardi, - risponde lui irritato - Andrea sono io!" - Un'anziana signora ad una bambina "Se continui a fare tutte quelle smorfie resterai brutta tutta la vita" E la bimba: "Allora lei non era mai stata avvertita?" - Qual il colmo per un giardiniere? Cogliere ...l'occasione - Qual il colmo per un aviatore? Cogliere una frase al volo - "Lasciami stare - si raccomanda il libro di matematica al dizionario - ho un sacco di problemi!".
Danza

Nell'ambito dell'XI Reate Festival
Debutto nazionale per il tango del celebre duo Zotto-Guspero

Rieti - Teatro Flavio Vespasiano

Tango

Il tango è come la vita, racconta Zotto nel nuovo spettacolo che con la sua
celeberrima Compagnia di danza ha presentato a Rieti in anteprima

TangoTango

Una serata di grande spettacolo quella che la compagnia di Tango Zotto-Guspero ha portato al Flavio Vespasiano di Rieti
La storia autobiografica del ballerino Miguel Angeles Zotto, narrata con spunti drammaturgici e multimediali, faceva da filo conduttore ad una serie di numeri in cui il tango era il protagonista assoluto, espresso nella più alta e virtuosistica realizzazione da una compagnia di ballerini formata da quattro coppie di strepitoso livello tecnico ed espressivo.

TangoTango

Partendo dalla storia personale e dalle vicende travagliate del protagonista durante il regime in Argentina, storia narrata nel libro autobiografico a cui si ispira lo spettacolo, si snodava davanti al pubblico una sequenza di luci, musiche, colori movimenti di grande suggestione.
Il tango è come la vita, raccontava Zotto, è comunicazione, abbraccio, bisogno di contatto e di sintonia con l’altro. In coppia con la compagna della sua vita, Daiana Guspero, ha proposto numeri di straordinario impatto, coadiuvato da ballerini e musicisti di grande valore.

TangoTango

Il teatro ha risposto con entusiasmo, tributando a tutta la compagnia calorisissimi applausi. Un clima di festa anche per questo secondo appuntamento del Reate Festival. Dopo il Tango e le altre numerose iniziative del Reate Festival, la prossima data vede l’inizio del ciclo di concerti d’organo nella chiesa di San Giorgio, domenica 20 ottobre, solista Angelo Trancone, con un programma dedicato a Bach e Buxtehude.

TangoTango

  promozione@reatefestival.it      www.reatefestival.it    dilena.press@gmail.com
ANTICA SAGGEZZA - Gli angeli lo chiamano piacere divino, i demoni sofferenza infernale, gli uomini amore. (H.Heine) - Pazzia d'amore? Pleonasmo! L'amore è già in se una pazzia (H.Haine) - Nel bacio d'amore risiede il paradiso terrestre (Lord Byron) - Quando si comincia ad amare si inizia a vivere (M. de Scudery) - L'amore è la poesia dei sensi ( H. De Balzac) - Quando il potere dell'amore supererà l'amore per il potere, sia avrà la pace (J. Hendrix)