#248 - 4 ottobre 2019
AAAAA ATTENZIONE - Amici lettori, questo numero resterà in rete fino alla mezzanotte di venerdi 3 aprile, quando lascerà il posto al numero 260. BUONA LETTURA A TUTTI - Ora ecco per voi alcune massime: "Nessun impero, anche se sembra eterno, può durare all’infinito" (Jacques Attali) "I due giorni più importanti della vita sono quello in cui sei nato e quello in cui capisci perché" (Mark Twain) "L'istruzione è l'arma più potente che puoi utilizzare per cambiare il mondo" (Nelson Mandela) "Io non posso insegnare niente a nessuno, io posso solo farli pensare" (Socrate) «La salute non è un bene di consumo, ma un diritto universale: uniamo gli sforzi perché i servizi sanitari siano accessibili a tutti». Papa Francesco «Il grado di civiltà di una nazione non si misura solo sulla forza militare od economica, bensì nella capacità di assistere, accogliere, curare i più deboli, i sofferenti, i malati. Per questo il modo in cui i medici e il personale sanitario curano i bisognosi misura la grandezza della civiltà di una nazione e di un popolo». Alberto degli Entusiasti "Ogni mattina il mondo è un foglio di carta bianco e attende che i bambini, attratti dalla sua luminosità, vengano a impregnarlo dei loro colori" (Fabrizio Caramagna)
Iniziative

Camminata per una Sicilia di pace

E' in programma il 13 ottobre

Ci saranno cantastorie, musicisti, artisti di strada, pupari, persone comuni da tanti territori. Cammineranno insieme, condividendo pranzi e cene, concerti e discussioni, giochi e riposo, per rimettere al centro il tema della smilitarizzazione dell’Isola.
C’è una Sicilia poco visibile che ogni giorno accoglie, rifiuta la mafia, sceglie l’agricoltura contadina, rifiuta il dominio del denaro e quello della guerra, crea un Mediterraneo diverso… Un appello importante per incamminarsi sulla via Francigena, senza bandiere e sigle, da Agrigento a Palermo

Camminata per una Sicilia di paceCamminata per una Sicilia di pace

              * CAMINU CUNTU E CANTU PI NA SICILIA DI PACI!  *
               *SINTITI   SINTITI   SINTITI! *  

Cuntastorie, cantastorie, musicisti, artisti di strada, pupari, carritteri, attivisti politici, movimenti per la smilitarizzazione della Sicilia, antimperialisti, movimento No Muos e voi tutti che volete una Sicilia di pace, dialogo, bellezza e non colonia militare degli Usa.
Organizziamo una camminata per la via Francigena da Agrigento a Palermo e a ogni fermata cuntamu, cantamu, manciamu, discurremu e arriviamo fino alla sede della Regione Sicilia per chiedere la smilitarizzazione della nostra isola. Sappiamo che la Regione Siciliana non può da sola smilitarizzare l’isola ma sicuramente sarebbe un passo in avanti se prendesse una posizione chiara in questo senso.
Lo stesso chiederemo ai comuni siciliani, alle associazioni, alle organizzazioni politiche e sindacali, ai singoli individui.

Qualcuno dirà che è utopia. Caminamu n’zemmula intanto e gridiamo insieme con un cantu beddu ca “nuatri vulemu na Sicilia di pace e dialogo, di giustizia ed eguaglianza”. Si parte da Agrigento e si finisce a Palermo sotto la sede della Regione Siciliana, con un concerto con interventi dal palco.
Si dovrebbero fare due fermate al giorno: 1) per il pranzo – incontro – concerto – discussione – gioco – riposo; 2) per la cena – incontro – concerto – discussione – gioco – riposo.

Camminata per una Sicilia di pace

Nel cammino e nelle varie fermate si esibiranno e potranno parlare tutti coloro che lo vogliono facendo attenzione ai temi: pace, Sicilia, luoghi, tradizioni, visione del futuro, immigrazione, mafia, dialetto, oralità, agricoltura, pesca, saperi e mestieri antichi, mediterraneo, colonialismo, lavoro, emigrazione, imperialismo. Tutti possono aderire se si condivide il concetto di una Sicilia: isola di pace e dialogo contro quella attuale di piattaforma militare Usa/Nato. Non ci saranno loghi, bandiere, sigle o cose del genere ma verranno citate tutte quelle realtà che mettono a disposizione le loro sedi, piazze, vie, locali, case etc. etc. Qui il sito ufficiale della Magna via Francigena dove ci sono tante informazioni utili: http://www.magnaviafrancigena.it/progetto/

AFORISMI - L'uomo che non ha sogni, non ha le ali per volare (C. Clay) - Da sempre in politica patrocinare la causa del povero è stato il mezzo più sicuro per arricchirsi (N. G. Davila) - Ciò che non giova all'alveare non giova neanche all'ape (Marco Aurelio) - Molti dei nostri uomini politici sono degli incapaci. I restanti sono capaci di tutto (B. Makeresko) - Qualunque imbecille può inventare e imporre tasse. ( M. Pantaleoni) - Il saggio, sdegna non di ridere, ma di deridere (A. Graf) - Il mondo è cominciato senza l'uomo, e finirà senza di lui (C. Levi Strauss) - L'impoverimento linguistico è, per un popolo, sintomo di decadenza (F. Collettini) - La natura non fa nulla di inutile (Aristotele) - L'oppresso che accetta l'oppressione, finisce per farsene complice (V. Hugo) - Serve un nuovo modo di pensare per superare i problemi creati da vecchi modi di pensare (E. Einstain) - Che epoca terribile quella in cui degli idioti governano dei ciechi (W. Shakespeare)