#240 - 18 maggio 2019
AAAAA ATTENZIONE - Amici lettori, questo numero resterà in rete fino alla mezzanotte di venerdi 3 aprile, quando lascerà il posto al numero 260. BUONA LETTURA A TUTTI - Ora ecco per voi alcune massime: "Nessun impero, anche se sembra eterno, può durare all’infinito" (Jacques Attali) "I due giorni più importanti della vita sono quello in cui sei nato e quello in cui capisci perché" (Mark Twain) "L'istruzione è l'arma più potente che puoi utilizzare per cambiare il mondo" (Nelson Mandela) "Io non posso insegnare niente a nessuno, io posso solo farli pensare" (Socrate) «La salute non è un bene di consumo, ma un diritto universale: uniamo gli sforzi perché i servizi sanitari siano accessibili a tutti». Papa Francesco «Il grado di civiltà di una nazione non si misura solo sulla forza militare od economica, bensì nella capacità di assistere, accogliere, curare i più deboli, i sofferenti, i malati. Per questo il modo in cui i medici e il personale sanitario curano i bisognosi misura la grandezza della civiltà di una nazione e di un popolo». Alberto degli Entusiasti "Ogni mattina il mondo è un foglio di carta bianco e attende che i bambini, attratti dalla sua luminosità, vengano a impregnarlo dei loro colori" (Fabrizio Caramagna)
Festival

Roma, Auditorium Parco della Musica |Giardino pensile

Verde e Paesaggio

IX Festival del Verde e del Paesaggio

Verde e PaesaggioVerde e Paesaggio

Quest’anno più che mai si è respirata aria “green” al Festival del Verde e del Paesaggio sul Parco Pensile dell’Auditorium Parco della Musica di Roma - in linea con il tema Breathe-Respiro di questa nona edizione - che è ormai giunto al termine.

Verde e PaesaggioVerde e Paesaggio

Si riconfermano, quest’anno più che mai, il grande interesse e la considerevole partecipazione alla green Fair più importante di tutto l’anno, che, con i suoi 170 espositori ha decretato che il mondo dell’outdooring incuriosisce ed appassiona proprio tutti, grandi e piccoli.
Fiori, piante, giardini, paesaggi, incontri, lezioni, moda, musica, skincare ecosostenibile, teatro, la grande attrazione del Forest Bathing - grazie all’installazione austriaca Airship.03 – e la Prateria Urbana hanno richiamato, infatti, un elevatissimo numero di visitatori, con un incremento del 10% rispetto all’anno precedente.
Come consuetudine, nella giornata conclusiva del Festival 2019, sono stati decretati i vincitori dei concorsi in programma:

Verde e PaesaggioVerde e Paesaggio

Premio Avventure Creative
Il Canneto Incantato” – Organo Vegetale per Respiri Corali di Eleonora Velluto, Laura Manili, Silvia Giachetti, Valeria Micara, Sibilla Ferroni. L’installazione evoca l’idea di un giardino primordiale quasi ancestrale come la piccola radura racchiusa nella vegetazione e realizza uno spazio intimo e protetto. Di grande efficacia i dispositivi musicali che attivano il giardino in modo suggestivo giocoso. E’ una scena abitata da personaggi fantastici che hanno enfatizzato l’invito al sogno e alla narrazione.
(Giuria: Annalisa Metta - Ricercatore in Architettura del Paesaggio per l'Università Roma Tre: Ciriaco Campus - Artista; Maria Livia Olivetti - Architetto e dottore di ricerca in “Progetto urbano sostenibile”).

Verde e PaesaggioVerde e Paesaggio

Premio Balconi per Roma
Bird balcony” di Manuela Ronci - “Solarium Pacis” di Elena Cappelletti.
Vincitori a pari merito Bird balcony - una risposta domestica alla perdita della biodiversità nelle città, contributo personale importante al miglioramento della qualità dell’aria urbana.
Solarium Pacis, che rilegge il rapporto tra la natura e il patrimonio artistico in età classica e invita a cogliere il messaggio di vivere i monumenti di Roma in modo nuovo e moderno.
(Giuria: Franco Panzini - Docente di Restauro di giardini - Università di Architettura di Venezia; Vincenzo Cazzato - Professore ordinario di Storia dell’Architettura - Università del Salento; Lucilla Zanazzi - Esperta di piante e giardini; Bianca Maria Rinaldi - Professore Associato in Architettura del Paesaggio - Politecnico di Torino - Co-editor della rivista JoLA-Journal of Landscape Architecture).

Verde e PaesaggioVerde e Paesaggio

Premio Altri Giardini
Airship 03” - Fontana d’aria. Premio conseguito dall’installazione austriaca per la capacità di interpretare al meglio un tema attuale ed importante come il cambiamento climatico. Menzione speciale alla ricerca botanica e alla capacità di creare spazi conviviali urbani dove vivere meglio.
(Giuria: Lilli Garrone - Giornalista; Blu Mambor - Architetto del paesaggio; Elisabetta Margheriti – Agronoma - Direttore commerciale Vivai Torsanlorenzo).

Verde e PaesaggioVerde e Paesaggio

Premio Espositori Silvia Provera / Artigianato e Design
Sedie Fiore” di Ethimo - Essenziali, leggere, pieghevoli, adatte giardini, balconi, terrazzi. 12 colori che riflettono la natura con le loro sfumature che richiamano lo scorrere delle stagioni. Semplici nelle forme ma complesse stilisticamente. Raccontano il calore e la convivialità. (Giuria: Ritanna Armeni - Giornalista; Pierluigi Battista - Giornalista; Fiorella Scarvaglieri - Architetto).

Verde e PaesaggioVerde e Paesaggio

Premio VivaiIo Semino Bio” di Cinzia Stella - Premio assegnato al vivaio per la sua offerta di piante orticole ed aromatiche, sia coltivate che spontanee, ma per l’esposizione di una consociazione di fiori ed ortaggi che suggerisce le dinamiche di un orto sinergico col controllo naturale delle patologie e dell’impollinazione.
(Giuria: Bruna Pollio – Botanica; Orlando Gentili – Architetto; *Bruno Filippo Lapadula - Architetto, urbanista e ambientalista; Luca Catalano - Architetto del paesaggio).

Verde e PaesaggioVerde e Paesaggio

L’appuntamento, dunque, è programmato per l’anno prossimo, per scoprire quali saranno le sorprese che il Festival del Verde e del Paesaggio riserverà ai propri ospiti.

AFORISMI - L'uomo che non ha sogni, non ha le ali per volare (C. Clay) - Da sempre in politica patrocinare la causa del povero è stato il mezzo più sicuro per arricchirsi (N. G. Davila) - Ciò che non giova all'alveare non giova neanche all'ape (Marco Aurelio) - Molti dei nostri uomini politici sono degli incapaci. I restanti sono capaci di tutto (B. Makeresko) - Qualunque imbecille può inventare e imporre tasse. ( M. Pantaleoni) - Il saggio, sdegna non di ridere, ma di deridere (A. Graf) - Il mondo è cominciato senza l'uomo, e finirà senza di lui (C. Levi Strauss) - L'impoverimento linguistico è, per un popolo, sintomo di decadenza (F. Collettini) - La natura non fa nulla di inutile (Aristotele) - L'oppresso che accetta l'oppressione, finisce per farsene complice (V. Hugo) - Serve un nuovo modo di pensare per superare i problemi creati da vecchi modi di pensare (E. Einstain) - Che epoca terribile quella in cui degli idioti governano dei ciechi (W. Shakespeare)