#239 - 4 maggio 2019
AAAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo numero resterà in rete fino alla mezzanotte di venerdi 17 aprile, quando lascerà il posto al numero 261. BUONA LETTURA A TUTTI - Ora ecco per voi un po' di SATIRA - Nasciamo nudi, umidicci ed affamati. Poi le cose peggiorano - Chi non s ridere non è una persona seria (P. Caruso) - l'amore è la risposta ma mentre aspettate la risposta, il sesso può suggerire delle ottime domande (W. Allen) - Ci sono persone che si sposano per un colpo di fulmine ed altre che rimangono single per un colpo di genio - Un giorno senza una risata è un giorno sprecato C. Chaplin) - "Il tempo aggiusta ogni cosa" Si sbrigasse non sono mica immortale! (F. Collettini) - Non muoverti, voglio dimenticarti proprio come sei (H. Youngman) - La differenza tra genialità e stupidità è che la genialità ha i suoi limiti (A. Einstein). -
animali

Spesso il lupo fa parlare di se. Ne parlano gli animalisti, gli ambientalisti, i contadini, i bracconieri, i cacciatori, i giornalisti, i politici....questi ultimi avrebbero l'ultima parola, perchè con leggi appropriate potrebbero regolare la vita di questi animali nel contesto del territorio ad essi congeniale...ma tant'è...la moltiplicazione delle chiacchiere schiaccia spesso le idee...e nessuno si mette...

...nei panni dell'animale

Il Lupo

Dal libro " E' Abruzzo...bellezza! "

di Dante Fasciolo

Seguire la tua ordinata corona di orme
significa insinuarsi tra fitta e impervia vegetazione,
o percorrere l’ovattato manto di neve sul monte,
e perdersi nel pensiero sulla tua fuggevolezza.

Sei un incallito solitario notturno,
isolato, scontroso e guardingo oltre misura,
coltivi la tua intelligenza ululando alla luna,
e per segnalare la presenza al tuo branco.

Timoroso, affidi la protezione del corpo
a quell’albero in alto, e con lo sguardo sagace
progetti alla luce ultima del tramonto
la trama dell’avventura che ogni notte ti attende.

Il Lupo

Ti riconoscono, gli uomini, spirito di libertà
e ti ricordano caro al dio Marte,
giacchè associano alla tua natura di guerra e sangue
la difesa per la sopravvivenza minacciata.

Fu l’umile frate Francesco, ricordi?
a tenderti la mano e a fermare i bastoni
che ti inseguivano imperdonabili
per le tue malefatte e ripetute razzie.

Da allora, la fuga dall’uomo, e la scorribanda
nei pendii dei monti e delle valli e il guado dei fiumi,
controvento odoroso di cibo, e lo sguardo al cielo
rincorrendo la stella che illumina il sentiero.

Il LupoIl Lupo

Non è coraggio senza pazienza, non è gioia senza fatica, non è forza senza dolcezza, senza umiltà non è gloria ( Nicolò Tommaseo) - Noi abbiamo una sola vita: se anche avessi fortuna, se anche raggiungessi la gloria, di certo sentirei di aver perduto la mia, se per un solo giorno smettessi di contemplare l'universo ( Marguerite Yourcenar) - Nel teatro la parola è doppiament glorificata: è scritta, come nelle pagine di Omero, ma è anche pronunciata, come avviene fra due persone al lavoro: non c'è niente di più bello (Pier Paolo Pasolini) - Con la costanza e con la perseveranza si arriva tutti ai grandi risultati attesi, che corrispondono non tanto alle vittorie in sé, quanto piuttosto alla progressiva scoperta dei nostri limiti (Gabriella Dorio) - La libertà dell'uomo è definitiva ed immediata, se così egli vuole: essa non dipende da vittorie esterne, ma interne (Paramhansa Yogananda).