#239 - 4 maggio 2019
**AAAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo numero resterà in rete fino alla mezzanotte di venerdi 31 maggio, quando lascerà il posto al numero 241. BUONA LETTURA A TUTTI - Ora ecco per voi SATIRIKON: Se sei felice non urlarlo, il dolore ha il sonno leggero - Trovo che la televisione sia molto educativa, ogni volta che qualcuno l'accende vado in un'altra stanza a leggere un libro (G.Marx) - Non c'è nulla di più facile che smettere di fumare, io stesso ho smesso già 137 volte! (M. Twain) - Quando voglio prendere una decisione di gruppo, mi ricordo di specchi (W. Buffet) - L'alcol uccide lentamente. Non c'è problema, non ho fretta! (G. Courteline) - Quando dicono che lo fanno per il tuo bene, generalmente è per il loro - L'uomo ha inventato la bomba atomica ma nesun topo costruirebbe una trappola per topi (E. Eistein) - E' un peccato che peccare sia peccato (F. Collettini) - E' ridicolo come ti sei bardato per questo mondo! (F. Kafka) - **
animali

Spesso il lupo fa parlare di se. Ne parlano gli animalisti, gli ambientalisti, i contadini, i bracconieri, i cacciatori, i giornalisti, i politici....questi ultimi avrebbero l'ultima parola, perchè con leggi appropriate potrebbero regolare la vita di questi animali nel contesto del territorio ad essi congeniale...ma tant'è...la moltiplicazione delle chiacchiere schiaccia spesso le idee...e nessuno si mette...

...nei panni dell'animale

Il Lupo

Dal libro " E' Abruzzo...bellezza! "

di Dante Fasciolo

Seguire la tua ordinata corona di orme
significa insinuarsi tra fitta e impervia vegetazione,
o percorrere l’ovattato manto di neve sul monte,
e perdersi nel pensiero sulla tua fuggevolezza.

Sei un incallito solitario notturno,
isolato, scontroso e guardingo oltre misura,
coltivi la tua intelligenza ululando alla luna,
e per segnalare la presenza al tuo branco.

Timoroso, affidi la protezione del corpo
a quell’albero in alto, e con lo sguardo sagace
progetti alla luce ultima del tramonto
la trama dell’avventura che ogni notte ti attende.

Il Lupo

Ti riconoscono, gli uomini, spirito di libertà
e ti ricordano caro al dio Marte,
giacchè associano alla tua natura di guerra e sangue
la difesa per la sopravvivenza minacciata.

Fu l’umile frate Francesco, ricordi?
a tenderti la mano e a fermare i bastoni
che ti inseguivano imperdonabili
per le tue malefatte e ripetute razzie.

Da allora, la fuga dall’uomo, e la scorribanda
nei pendii dei monti e delle valli e il guado dei fiumi,
controvento odoroso di cibo, e lo sguardo al cielo
rincorrendo la stella che illumina il sentiero.

Il LupoIl Lupo

AFORISMI - L'uomo che non ha sogni, non ha le ali per volare (C. Clay) - Da sempre in politica patrocinare la causa del povero è stato il mezzo più sicuro per arricchirsi (N. G. Davila) - Ciò che non giova all'alveare non giova neanche all'ape (Marco Aurelio) - Molti dei nostri uomini politici sono degli incapaci. I restanti sono capaci di tutto (B. Makeresko) - Qualunque imbecille può inventare e imporre tasse. ( M. Pantaleoni) - Il saggio, sdegna non di ridere, ma di deridere (A. Graf) - Il mondo è cominciato senza l'uomo, e finirà senza di lui (C. Levi Strauss) - L'impoverimento linguistico è, per un popolo, sintomo di decadenza (F. Collettini) - La natura non fa nulla di inutile (Aristotele) - L'oppresso che accetta l'oppressione, finisce per farsene complice (V. Hugo) - Serve un nuovo modo di pensare per superare i problemi creati da vecchi modi di pensare (E. Einstain) - Che epoca terribile quella in cui degli idioti governano dei ciechi (W. Shakespeare)