#162 - 11 luglio 2016
AAAAA ATTENZIONE - Amici lettori, questo numero resterà in rete fino alla mezzanotte di venerdi 3 aprile, quando lascerà il posto al numero 260. BUONA LETTURA A TUTTI - Ora ecco per voi alcune massime: "Nessun impero, anche se sembra eterno, può durare all’infinito" (Jacques Attali) "I due giorni più importanti della vita sono quello in cui sei nato e quello in cui capisci perché" (Mark Twain) "L'istruzione è l'arma più potente che puoi utilizzare per cambiare il mondo" (Nelson Mandela) "Io non posso insegnare niente a nessuno, io posso solo farli pensare" (Socrate) «La salute non è un bene di consumo, ma un diritto universale: uniamo gli sforzi perché i servizi sanitari siano accessibili a tutti». Papa Francesco «Il grado di civiltà di una nazione non si misura solo sulla forza militare od economica, bensì nella capacità di assistere, accogliere, curare i più deboli, i sofferenti, i malati. Per questo il modo in cui i medici e il personale sanitario curano i bisognosi misura la grandezza della civiltà di una nazione e di un popolo». Alberto degli Entusiasti "Ogni mattina il mondo è un foglio di carta bianco e attende che i bambini, attratti dalla sua luminosità, vengano a impregnarlo dei loro colori" (Fabrizio Caramagna)
Musica

La Spezia

48° Festival Internazionale del Jazz

E' in corso a Porto Venere la quarantottesima edizione del Festival Internazionale del Jazz della Spezia, il più longevo festival italiano dedicato alla musica jazz.

La manifestazione, promossa da Comune della Spezia e Fondazione Carispezia, insieme ai comuni di Lerici e Porto Venere si configura sempre più come un evento che offre, nell’affascinante e unico scenario del Golfo dei Poeti, un appuntamento culturale di qualità in grado di coniugare tradizione e nuove proposte.
Ai partner della manifestazione si unisce quest’anno anche Carispezia Crédit Agricole, sempre attenta a iniziative che permettano un arricchimento culturale del territorio.

48° Festival Internazionale del Jazz48° Festival Internazionale del Jazz

L’edizione del 2016, sempre con la direzione artistica di Italo Leali, sarà caratterizzata da un’innovativa contaminazione tra generi, dalla musica jazz al teatro, alla letteratura, passando per il rock (con il concerto di uno dei padri del rock italiano, Giovanni Lindo Ferretti, un appuntamento che intende omaggiare il cantautorato e la musica italiana).
Oltre ai concerti con affermati artisti del panorama jazzistico nazionale e internazionale, il Festival presenterà infatti quest’anno tre reading teatrali, curati dalla giornalista Benedetta Marietti, che vedranno celebri attori della scena teatrale nazionale – Vinicio Marchioni, Anna Bonaiuto e Peppe Servillo – confrontarsi con tre autori di narrativa contemporanea, proponendo un’originale interpretazione di alcune delle loro opere di maggior successo.

AFORISMI - L'uomo che non ha sogni, non ha le ali per volare (C. Clay) - Da sempre in politica patrocinare la causa del povero è stato il mezzo più sicuro per arricchirsi (N. G. Davila) - Ciò che non giova all'alveare non giova neanche all'ape (Marco Aurelio) - Molti dei nostri uomini politici sono degli incapaci. I restanti sono capaci di tutto (B. Makeresko) - Qualunque imbecille può inventare e imporre tasse. ( M. Pantaleoni) - Il saggio, sdegna non di ridere, ma di deridere (A. Graf) - Il mondo è cominciato senza l'uomo, e finirà senza di lui (C. Levi Strauss) - L'impoverimento linguistico è, per un popolo, sintomo di decadenza (F. Collettini) - La natura non fa nulla di inutile (Aristotele) - L'oppresso che accetta l'oppressione, finisce per farsene complice (V. Hugo) - Serve un nuovo modo di pensare per superare i problemi creati da vecchi modi di pensare (E. Einstain) - Che epoca terribile quella in cui degli idioti governano dei ciechi (W. Shakespeare)