#162 - 11 luglio 2016
AAAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo numero rimarr in rete fino alla mezzanotte del giorno 12 giugno quando lascer il posto al numero 265 - BUONA LETTURA A TUTTI - ORA, INSIEME... SORRISINI PER UN BREVE RELAX - "Cameriere, cos' questo insetto che fa il bagno nel mio bicchiere?" "Signore, qui si viene per bere e mangiare e non per studiare zoologia!" - "Cameriere, cosa avete di buono?" "La salute, signore: Grazie a Dio!" - Qual il polpo pi veloce del mare? Il Polposition! - Un bambino nel passeggino piange e urla in modo irritante: Il padre che lo accompagna, ogni tanto dice: "stai buono Andrea! Stai calmo, Andrea, controllati! ...un tale vedendo la scena dice: "Complimenti, lei è molto paziente nel modo di educare e trattare il suo piccolo!" "Guardi, - risponde lui irritato - Andrea sono io!" - Un'anziana signora ad una bambina "Se continui a fare tutte quelle smorfie resterai brutta tutta la vita" E la bimba: "Allora lei non era mai stata avvertita?" - Qual il colmo per un giardiniere? Cogliere ...l'occasione - Qual il colmo per un aviatore? Cogliere una frase al volo - "Lasciami stare - si raccomanda il libro di matematica al dizionario - ho un sacco di problemi!".
Fotografia

Palazzo della Triennale - Milano

Le nuove donne del cacao

Mostra fotografica di Francesco Zizola

Le nuove donne del cacaoLe nuove donne del cacao

Dal 1° al 17 luglio, presso la Triennale di Milano, sarà possibile visitare la mostra fotografica Le Nuove Donne Del Cacao di Francesco Zizola.

Il fotografo, recentemente insignito del “World Press Photo 2016 – Contemporary Issue”, ha documentato lo straordinario lavoro di alcune donne che, in Costa d’Avorio, hanno iniziato a lavorare gli scarti del cacao per produrre sapone. Questo lavoro ha permesso loro di modificare il proprio status socio-economico all’interno della comunità.

Le nuove donne del cacaoLe nuove donne del cacao

Francesco Zizola indaga lo sguardo di alcune donne ivoriane coltivatrici di cacao che si affacciano su una nuova prospettiva della loro esistenza: ricavare il primo riconoscimento economico e sociale della loro vita grazie all’impiego in una fabbrica di sapone.

Le nuove donne del cacaoLe nuove donne del cacao

Il 26 settembre 2015 nel villaggio di Medoh, a circa 300 km da Abidjan, la città più importante della Costa d’Avorio, è stata inaugurata una fabbrica di sapone. La fabbrica nasce da un progetto di Solange N’Guessan, donna ivoriana alla guida di 18 cooperative di coltivatori di cacao, ed è destinata esclusivamente alle donne; le donne vi lavorano e guadagnano il primo stipendio della loro vita. A nessuna donna di questi luoghi è mai stato riconosciuto nulla, in senso concreto o simbolico, per il proprio lavoro, dentro e fuori le piantagioni.

Le nuove donne del cacaoLe nuove donne del cacao

L’idea di Solange N’Guessan è stata quella di trasformare l’antico modo di produrre sapone in una pratica moderna, facilitata da macchinari e accessibile fino a 100 donne del posto, riunite in cooperativa. Il sapone, come da tradizione, sarà prodotto con gli scarti della lavorazione del cacao, con ricadute positive sia sull’ambiente che sulla salute della comunità. Una maggiore diffusione dell’igiene personale aiuterà a contrastare le malattie epidemiche, mentre la raccolta dei gusci di cacao, che di norma restano a terra dopo il raccolto, aiuterà i terreni a essere più produttivi.

Le nuove donne del cacaoLe nuove donne del cacao

Per realizzare la fabbrica Solange N’Guessan ha stretto un’alleanza con i titolari di una fabbrica italiana di cioccolato, la Luigi Zaini S.p.A., dove le pari opportunità sono considerate un traguardo imprescindibile della responsabilità di impresa.

Le nuove donne del cacaoLe nuove donne del cacao

Francesco Zizola ha colto negli sguardi di queste donne la loro forza inscalfibile, la grande dignità e la fragilità del momento in cui si sono sentite consapevoli che la loro vita potesse cambiare, che avesse già cominciato a cambiare.

Le nuove donne del cacaoLe nuove donne del cacao

Inoltre, grazie all’aiuto della fabbrica di cioccolato milanese Zaini, a settembre dello scorso anno, è stata inaugurata un’azienda che ha dato lavoro a quasi 100 persone. Una vera rivoluzione per le donne ivoriane, abituate, nelle zone rurali del Paese, a occupare un ruolo ancora marginale.

Le nuove donne del cacaoLe nuove donne del cacao

                            Info: www.triennale.org
ANTICA SAGGEZZA - Gli angeli lo chiamano piacere divino, i demoni sofferenza infernale, gli uomini amore. (H.Heine) - Pazzia d'amore? Pleonasmo! L'amore è già in se una pazzia (H.Haine) - Nel bacio d'amore risiede il paradiso terrestre (Lord Byron) - Quando si comincia ad amare si inizia a vivere (M. de Scudery) - L'amore è la poesia dei sensi ( H. De Balzac) - Quando il potere dell'amore supererà l'amore per il potere, sia avrà la pace (J. Hendrix)