#153 - 4 aprile 2016
AAAAA ATTENZIONE - Amici lettori, questo numero resterà in rete fino alla mezzanotte di venerdi 3 aprile, quando lascerà il posto al numero 260. BUONA LETTURA A TUTTI - Ora ecco per voi alcune massime: "Nessun impero, anche se sembra eterno, può durare all’infinito" (Jacques Attali) "I due giorni più importanti della vita sono quello in cui sei nato e quello in cui capisci perché" (Mark Twain) "L'istruzione è l'arma più potente che puoi utilizzare per cambiare il mondo" (Nelson Mandela) "Io non posso insegnare niente a nessuno, io posso solo farli pensare" (Socrate) «La salute non è un bene di consumo, ma un diritto universale: uniamo gli sforzi perché i servizi sanitari siano accessibili a tutti». Papa Francesco «Il grado di civiltà di una nazione non si misura solo sulla forza militare od economica, bensì nella capacità di assistere, accogliere, curare i più deboli, i sofferenti, i malati. Per questo il modo in cui i medici e il personale sanitario curano i bisognosi misura la grandezza della civiltà di una nazione e di un popolo». Alberto degli Entusiasti "Ogni mattina il mondo è un foglio di carta bianco e attende che i bambini, attratti dalla sua luminosità, vengano a impregnarlo dei loro colori" (Fabrizio Caramagna)
Parchi e oasi dello spirito

In parallelo con "Il Cammino del Perdono"

Madonna di Pietraquaria

Santuario in terra dell'antica Pietra Aquaria - Contea di Albe

di Dante Fasciolo

Madonna di PietraquariaMadonna di Pietraquaria

Come spesso accade, il medioevo ci tramanda storie e leggende dalle quali prendono corpo iniziative per lo più legate alla fede e alla religione.
Così è anche per il Santuario della Madonna di Pietraquaria. Un pastorello sordomuto di Avezzano al lavoro sul monte Salviano ha una apparizione: una donna vestita di bianco gli parla e lui sordomuto sente. Sorpreso e investito di una missione si precipita in paese dal parroco al quale, da sordomuto, riesce a parlare, a narrare l'accaduto e supplicare la realizzazione di una chiesa sul luogo della visione.

Madonna di PietraquariaMadonna di Pietraquaria

Identificata la signora in bianco con la Madonna, e il racconto del sordomuto riconosciuto come miracolo; gli abitanti del luogo venerano la lungo l'immagine di una Madre presente nella nuova chiesa, che sarà più tardi elevata a Santuario.
Varie vicende storiche, che culminano nella battaglia di Tagliacozzo nei Piani Palentini ove si scontrano gli eserciti di Corradino di Svevia e Carlo d'Angiò, determinano la distruzione della Chiesa di Pietra Aquaria e la popolazione è costretta a rifugiarsi in Avezzano.

Madonna di PietraquariaMadonna di Pietraquaria

Abruzzo forte e gentile è l'appellativo idiomatico che tutti abbiamo imparato alle elementari, ma possiamo liberamente aggiungere un'altra caratteristica di questo popolo: ...e testardo, si, perchè con tenacia la Chiesa fu ricostruita sul monte Salviano, tra il verde dei boschi che custodiscono i resti del sito archeologico Italico di Alba Fucens e fanno da avanguardia alla riserva Naturale Zompo lo Schioppo.
Nel complesso un'ampia fetta d'Italia, che unita alla storia, all'arte e alle caratteristiche naturali e paesaggistiche tipiche dell'Italia centrale, assurgono ad autentica Oasi per un respiro profondo di pace e di tranquillità.

Madonna di PietraquariaMadonna di Pietraquaria

AFORISMI - L'uomo che non ha sogni, non ha le ali per volare (C. Clay) - Da sempre in politica patrocinare la causa del povero è stato il mezzo più sicuro per arricchirsi (N. G. Davila) - Ciò che non giova all'alveare non giova neanche all'ape (Marco Aurelio) - Molti dei nostri uomini politici sono degli incapaci. I restanti sono capaci di tutto (B. Makeresko) - Qualunque imbecille può inventare e imporre tasse. ( M. Pantaleoni) - Il saggio, sdegna non di ridere, ma di deridere (A. Graf) - Il mondo è cominciato senza l'uomo, e finirà senza di lui (C. Levi Strauss) - L'impoverimento linguistico è, per un popolo, sintomo di decadenza (F. Collettini) - La natura non fa nulla di inutile (Aristotele) - L'oppresso che accetta l'oppressione, finisce per farsene complice (V. Hugo) - Serve un nuovo modo di pensare per superare i problemi creati da vecchi modi di pensare (E. Einstain) - Che epoca terribile quella in cui degli idioti governano dei ciechi (W. Shakespeare)