#153 - 4 aprile 2016
AAAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo numero rimarr in rete fino alla mezzanotte del giorno 12 giugno quando lascer il posto al numero 265 - BUONA LETTURA A TUTTI - ORA, INSIEME... SORRISINI PER UN BREVE RELAX - "Cameriere, cos' questo insetto che fa il bagno nel mio bicchiere?" "Signore, qui si viene per bere e mangiare e non per studiare zoologia!" - "Cameriere, cosa avete di buono?" "La salute, signore: Grazie a Dio!" - Qual il polpo pi veloce del mare? Il Polposition! - Un bambino nel passeggino piange e urla in modo irritante: Il padre che lo accompagna, ogni tanto dice: "stai buono Andrea! Stai calmo, Andrea, controllati! ...un tale vedendo la scena dice: "Complimenti, lei è molto paziente nel modo di educare e trattare il suo piccolo!" "Guardi, - risponde lui irritato - Andrea sono io!" - Un'anziana signora ad una bambina "Se continui a fare tutte quelle smorfie resterai brutta tutta la vita" E la bimba: "Allora lei non era mai stata avvertita?" - Qual il colmo per un giardiniere? Cogliere ...l'occasione - Qual il colmo per un aviatore? Cogliere una frase al volo - "Lasciami stare - si raccomanda il libro di matematica al dizionario - ho un sacco di problemi!".
Cultura e Società

Promosso dal Movimento Celestiniano

Quarta tappa 27,5 Km: Celano - Capistrello

Il cammino del Perdono

Itinerari di spiritualità e cultura per il Giubileo

di Dante Fasciolo

Il cammino del PerdonoIl cammino del Perdono

La chiesa di San Michele Argangelo, detta più semplicemente Sant'Angelo, è il punto di riferimento per iniziare la quarta tappa del Cammino del Perdono sulle vie dei Papi.
Siamo a Celano, e la nostra meta è Capistrello.

Il cammino del PerdonoIl cammino del Perdono

Il primo tratto del cammino si consuma sulla via Caduti di Nassyria; ci si immette poi in via Fosaceca, quindi via della Stazione e via della Torre e Torre Vecchia; non resta che imboccare la via Circonfucense e trovarsi nel bel mezzo della pianura del Fucino.
Passo dietro passo - questa tappa non presenta grandi rilievi altimetrici - si costeggiano i paesetti di Olmetto, Paterno e S.Pelino, ma il centro di Avezzano non è lontano e lo attraversiamo fino a Piazza Castello, doverosamente dedicata al solenne Castello Orsini che qui fa bella mostra di se.
Qui è prevista una meritata sosta.

Il cammino del PerdonoIl cammino del Perdono

Percorrendo poi via Napoli fino al sottopasso della superstrada Avezzano-Sora, ci si trova all'inizio della "Via Crucis" che raggiunge il Santuario della Madonna di Pietraquaria situata sul Monte Salviato, e di cui parliamo in questo stesso numero nella rubrica "Parchi e Oasi dello Spirito.

Il cammino del PerdonoIl cammino del Perdono

La meta finale ora è vicinissima, a portata di sguardo.
Scendendo per un sentiero si raggiunge l'abitato di Cese, e attraversando con rispetto campi coltivati fino alla Strada Statale e di qui il centro di Capistrello.

Il cammino del PerdonoIl cammino del Perdono

ANTICA SAGGEZZA - Gli angeli lo chiamano piacere divino, i demoni sofferenza infernale, gli uomini amore. (H.Heine) - Pazzia d'amore? Pleonasmo! L'amore è già in se una pazzia (H.Haine) - Nel bacio d'amore risiede il paradiso terrestre (Lord Byron) - Quando si comincia ad amare si inizia a vivere (M. de Scudery) - L'amore è la poesia dei sensi ( H. De Balzac) - Quando il potere dell'amore supererà l'amore per il potere, sia avrà la pace (J. Hendrix)