#152 - 21 marzo 2016
AAAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo numero rimarrà  in rete fino alla mezzanotte del giorno 12 giugno quando lascerà  il posto al numero 265 - BUONA LETTURA A TUTTI - ORA, INSIEME... SORRISINI PER UN BREVE RELAX - "Cameriere, cos'ਠquesto insetto che fa il bagno nel mio bicchiere?" "Signore, qui si viene per bere e mangiare e non per studiare zoologia!" - "Cameriere, cosa avete di buono?" "La salute, signore: Grazie a Dio!" - Qual è il polpo più¹ veloce del mare? Il Polposition! - Un bambino nel passeggino piange e urla in modo irritante: Il padre che lo accompagna, ogni tanto dice: "stai buono Andrea! Stai calmo, Andrea, controllati! ...un tale vedendo la scena dice: "Complimenti, lei è molto paziente nel modo di educare e trattare il suo piccolo!" "Guardi, - risponde lui irritato - Andrea sono io!" - Un'anziana signora ad una bambina "Se continui a fare tutte quelle smorfie resterai brutta tutta la vita" E la bimba: "Allora lei non era mai stata avvertita?" - Qual è¨ il colmo per un giardiniere? Cogliere ...l'occasione - Qual è¨ il colmo per un aviatore? Cogliere una frase al volo - "Lasciami stare - si raccomanda il libro di matematica al dizionario - ho un sacco di problemi!".
Cultura e Società

Promosso dal Movimento Celestiniano

Terza tappa 16,9 Km: Rocca di Mezzo - Celano

Il Cammino del Perdono

Itinerari di spiritualità e cultura per il Giubileo

di Dante Fasciolo

Il Cammino del PerdonoIl Cammino del Perdono

Da Rocca di Mezzo, la terza tappa del Cammino del Perdono - itinerario dei Papi - inizia a svilupparsi percorrendo la nuova pista ciclo-pedonale, pianeggiante fino all'abitato di Rovere salvo un ultimo percorso che presenta una facile salitella.
La pista prosegue sul lato sinistro della Strada Regionale 5 fin quasi ad Ovindoli, 8 chilometri circa che ci permettono di attraversare i pascoli dell'altipiano e scorgere la forra conosciuta come "Le Gole di Celano"...peccato che questa bellissima via, quasi una "direttissima per Celano" è al momento intransitabile.

Il Cammino del PerdonoIl Cammino del Perdono

Ad Ovindoli c'è la possibilità di ristorarsi un po' prima di intraprendere la scorciatoia-sentiero che inizia al termine di via Costa della Fonte e scende fin dentro le case del paese.
Si attraversa poco dopo la strada statale e successivamente, oltre una grande curva ci si immette in una ripida discesa il cui asfalto finisce proprio in prossimità di civettuole case gialle.

Il Cammino del PerdonoIl Cammino del Perdono

Un po' di refrigerio non guasta, qui il cammino si inoltra dentro al bosco al termine del quale si intravedono già le case di un paesino: S.Potito che si raggiunge e si attraversa velocemente anche usufruendo di una scalinata e superando il cimitero eccoci di nuovo lungo un percorso ombreggiato ove è facile camminare di buon passo accompagnati dal frivolo gorgoglio di un torrentello fiancheggiatore.

Il Cammino del PerdonoIl Cammino del Perdono

Imboccando da presso una strada asfaltata si costeggia Casa Rosati e continuando sulla stessa strada caratterizzata da restringimenti e che docilmente asseconda le curve, gli avvallamenti e i dossi che il paesaggio variegato offre ai nostri passi, si collega con discreta salita alla Via Collementosa e più oltre un nuovo collegamento con Via Calvario, bella, larga, asfaltata e con grandi curve che porta alla parte alta di Celano, dominata dallo storico Castello Piccolomini.

Il Cammino del PerdonoIl Cammino del Perdono

Naturalmente il castello non è l'unica attrattiva di questo tratto d'Abruzzo, proprio accanto al castello infatti c'è la chiesa di Sant'Angelo, conosciuta anticamente come Chiesa di S. Michele Arcangelo; e di questa chiesa - e delle particolarità naturalistiche che caratterizzano il territorio - parliamo in questo stesso numero nell'articolo Parchi e Oasi dello Spirito in collegamento con il Cammino del Perdono.

ANTICA SAGGEZZA - Gli angeli lo chiamano piacere divino, i demoni sofferenza infernale, gli uomini amore. (H.Heine) - Pazzia d'amore? Pleonasmo! L'amore è già in se una pazzia (H.Haine) - Nel bacio d'amore risiede il paradiso terrestre (Lord Byron) - Quando si comincia ad amare si inizia a vivere (M. de Scudery) - L'amore è la poesia dei sensi ( H. De Balzac) - Quando il potere dell'amore supererà l'amore per il potere, sia avrà la pace (J. Hendrix)