#147 - 8 febbraio 2016
AAAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo numero rimarrà  in rete fino alla mezzanotte del giorno 12 giugno quando lascerà  il posto al numero 265 - BUONA LETTURA A TUTTI - ORA, INSIEME... SORRISINI PER UN BREVE RELAX - "Cameriere, cos'ਠquesto insetto che fa il bagno nel mio bicchiere?" "Signore, qui si viene per bere e mangiare e non per studiare zoologia!" - "Cameriere, cosa avete di buono?" "La salute, signore: Grazie a Dio!" - Qual è il polpo più¹ veloce del mare? Il Polposition! - Un bambino nel passeggino piange e urla in modo irritante: Il padre che lo accompagna, ogni tanto dice: "stai buono Andrea! Stai calmo, Andrea, controllati! ...un tale vedendo la scena dice: "Complimenti, lei è molto paziente nel modo di educare e trattare il suo piccolo!" "Guardi, - risponde lui irritato - Andrea sono io!" - Un'anziana signora ad una bambina "Se continui a fare tutte quelle smorfie resterai brutta tutta la vita" E la bimba: "Allora lei non era mai stata avvertita?" - Qual è¨ il colmo per un giardiniere? Cogliere ...l'occasione - Qual è¨ il colmo per un aviatore? Cogliere una frase al volo - "Lasciami stare - si raccomanda il libro di matematica al dizionario - ho un sacco di problemi!".
Editoriale

Guerra

di Dante Fasciolo

Si parla di guerra
nei palazzi del potere e della gloria.
Si parla di vecchi e nuovi confini da tracciare,
con bombe o cannoni, e carneficine di uomini,
ultimi a contare nella scala dei valori correnti.

Verrà la guerra? Ma la guerra è già qui:
E’ quella dichiarata a milioni di uomini in fuga
lungo le rotte della speranza mare-terra.
muri e filo spinato le nostre armi, contro misericordia,
e parole dure più feroci di una mitraglia.

Brandelli di umanità anonima e dolente,
che vuole credere ancora al Verbo:
“ama il prossimo tuo come te stesso”
si scontrano con l’indifferenza:
un lucchetto al cuore contro la solidarietà.

Se qualche spiraglio s’apre, benvenuto,
non ci si illuda che la marcia verso un futuro migliore
presto potrà finire…non sarà così facile.
Da troppo tempo fame, guerre, ingiustizie,
sono gestite in larga parte del mondo del sud da poteri massacranti.

L’occidente, l’Europa, il mondo del nord
troppo a lungo hanno lasciato mano libera e a volte aiutato
despoti e dittatori in cambio di sfruttamento delle risorse,
e in nome del libero mercato e della geopolitica
troppe volte si sono macchiati di sangue.

I tempi sono cambiati.
La consapevolezza dei poveri e degli oppressi è in marcia;
seppure offesi e arrabbiati, sventolano bandiere di pace.
L’uomo è nato per essere libero,
confini e barriere dovranno rivedere il loro gioco.

ANTICA SAGGEZZA - Gli angeli lo chiamano piacere divino, i demoni sofferenza infernale, gli uomini amore. (H.Heine) - Pazzia d'amore? Pleonasmo! L'amore è già in se una pazzia (H.Haine) - Nel bacio d'amore risiede il paradiso terrestre (Lord Byron) - Quando si comincia ad amare si inizia a vivere (M. de Scudery) - L'amore è la poesia dei sensi ( H. De Balzac) - Quando il potere dell'amore supererà l'amore per il potere, sia avrà la pace (J. Hendrix)