#353 - 1 luglio 2024
AAAATTENZIONE - Cari amici lettori, questo numero rimarrà  in rete fino alla mezzanotte del 31 LUGLIO PER LASCIARE IL POSTO AL N° 354 GIOVEDI' 1° AGOSTO. BUONA LETTURA A TUTTI . Ora ecco per voi un po' di SATIRA: Il Paradiso lo preferisco per il clima, l'Inferno per la compagnia (M. Twain) - Quando le cose non funzionano in camera da letto, non funzionano neanche in soggiorno (W.H. Masters) - L'intelligente parla poco, l'ignorante parla a vanvera, il fesso parla sempre (A: De Curtis) - Il sesso senza amore è un'esperienza vuota, ma tra le esperienze vuote è la migliore (W. Allen) - Per alcune cose ci vuole tanta pazienza, per tutte le altre c'è la gastrite (L. Limbus) - Non avere un pensiero e saperlo esprimere: è questo che fa di un uomo, un giornalista (K. Kraus) - Le banche ti prestano denaro, se puoi dimostrare di non averne bisogno (B. Hope) -
Attualità

L'inesistente "Bacchetta Magica"

Il Bel Paese

di Amanzio Possenti

Il Bel PaeseIl Bel Paese

Se si deve giudicare dai dati riguardanti l’afflusso di turisti estivi nelle località italiane, marine, montate e lacunali, dovremmo rallegrarci poiché sono assolutamente positivi; non accadeva da anni che la tendenza a ritrovare il Bel Paese al centro delle attenzioni straniere e nazionali fosse così accentuata. Bel segnale sia per la ripresa consistente del turismo dall’estero (non solo Europa, anche America, Cina e mondo asiatico) sia perché esso rappresenta una fonte-chiave di reddito per il bilancio nazionale (mentre sale purtroppo a 2.900 miliardi il ‘decalage’ del debito pubblico: e scatta l’infrazione dall’Europa ).

Il Bel PaeseIl Bel Paese

Mentre viviamo una fase (delicata) di ripresa economica - gli indicatori riassumono bene il concetto di fuoriuscita da lunghi tempi di debolezza, considerata connaturale allo spirito dell’italiano, geniale quanto poco attento agli alti e bassi del bilancio, soprattutto ai bassi - siamo lontani da una prospettiva di crescita sicura e accompagnata da benessere sociale diffuso.
Non poche le problematiche sul tappeto: paghe troppo basse dei lavoratori se rapportate al resto dell’Europa, pensioni insufficienti a garantire una vita dignitosa, giovani ai quali, offrendo loro scarse opportunità, si trovano nelle condizioni di emigrare nella speranza di emolumenti più significativi, sanità di ottimo livello ma con evidenti lacune di risposta immediata ai bisogni (si vedano le cosiddette ‘ liste di attesa’ e il ricorso a pagamento, da chi ha urgenza, alla realtà privata), carovita in risalita a fronte delle difficoltà con le quali convivono quotidianamente moltissime famiglie, alloggi a costi non sempre praticabili, tassazione pesante, burocrazia a largo spettro, e si tratta solo di qualche esempio al negativo.

Il Bel PaeseIl Bel Paese

Il Governo è impegnato ad affrontare il cumulo dei bisogni, tuttavia si deve ammettere che, non esistendo la ’bacchetta magica’, i tempi e i mezzi di intervento non possono rivelarsi risolutivi nell’immediato; l’azione esecutiva e legislativa - unita alle scelte sociali, alla funzione sindacale e all’attenzione delle amministrazioni locali - pur preziosa ancorchè complessa richiede che senso e impegno imprenditoriale (privato e socialmente indispensabile) accompagnino il cammino di sviluppo. Che deve diffondersi ovunque, soprattutto a favore dei meno abbienti e più bisognosi, favorendo un progresso generalizzato, da Nord a Sud, senza generare sacche di persone in attesa ininterrotta.
Insomma una giustizia sociale che sostenga e consenta una crescita solidale.

Il Bel PaeseIl Bel Paese

AAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo giornale no-profit è realizzato da un gruppo di amici che volontariamente sentono la necessità di rendere noti i fatti, gli avvenimenti, le circostanze, i luoghi... riferiti alla natura e all'ambiente, alle arti, agli animali, alla solidarietà tra singoli e le comunità, a tutte le attualità... in specie quelle trascurate, sottovalutate o ignorate dalla grande stampa. Il giornale non contiene pubblicità e non riceve finanziamenti; nessuno dei collaboratori percepisce compensi per le prestazioni frutto di volontariato. Le opinioni espressi negli articoli appartengono ai singoli autori, dei quali si rispetta la libertà di giudizio (e di pensiero) lasciandoli responsabili dei loro scritti. Le foto utilizzate sono in parte tratte da FB o Internet ritenute libere; se portatrici di diritti saranno rimosse immediatamente su richiesta dell'autore.