#315 - 1 ottobre 2022
AAAAA ATTENZIONE - Amici lettori, questo numero resterà  in rete fino alla mezzanotte di venerdi 2 dicembre quando lascerà  il posto al numero 319. BUONA LETTURA A TUTTI - Ora ecco per voi alcune massime: "Nessun impero, anche se sembra eterno, può durare all'infinito" (Jacques Attali) "I due giorni più importanti della vita sono quello in cui sei nato e quello in cui capisci perchè (Mark Twain) "L'istruzione è l'arma più potente che puoi utilizzare per cambiare il mondo" (Nelson Mandela) "Io non posso insegnare niente a nessuno, io posso solo farli pensare" (Socrate) La salute non è un bene di consumo, ma un diritto universale: uniamo gli sforzi perchè i servizi sanitari siano accessibili a tutti (Papa Francesco) Il grado di civiltà  di una nazione non si misura solo sulla forza militare od economica, bensì nella capacità  di assistere, accogliere, curare i più deboli, i sofferenti, i malati. Per questo il modo in cui i medici e il personale sanitario curano i bisognosi misura la grandezza della civiltà  di una nazione e di un popolo (Alberto degli Entusiasti) Ogni mattina il mondo è un foglio di carta bianco e attende che i bambini, attratti dalla sua luminosità, vengano a impregnarlo dei loro colori" (Fabrizio Caramagna)
Attualità

Risultati scontati

Post elezioni

di Amanzio Possenti

Non c’è stato ‘suspence’ - per la prima volta nella storia repubblicana degli ultimi vent’anni - all’esito del voto delle Politiche: la coalizione di centrodestra ha vinto nettamente e lo si è constatato subito, senza incertezze, dagli exit poll alle prime proiezioni.

Post elezioni

Vittoria epocale, scrivono gli osservatori, accompagnata da alcune certezze: ‘bottino’ pieno, convincente di Fratelli d’Italia(FdI) , ovvero di Giorgia Meloni, assoluta protagonista, passata dal 4% del 2018 al 26% attuale dopo anni di opposizione, più che doppiando le percentuali dei tre gruppi alleati, tonfo verticale della Lega (rimpicciolitasi fortemente), positiva la tenuta di Forza Italia, pesante sconfitta (a sorpresa) del Pd (sotto il 20%) e del centrosinistra ( Letta non si riproporrà candidato al prossimo Congresso), dimezzata la percentuale (rispetto al 2018) del M5S che tuttavia mantiene una presenza apprezzabile, insufficienza del Terzo Polo (Azione-Italia Viva) lontano dalle aspettative. Insomma un esito elettorale che cambia la maggioranza parlamentare.
Ora tocca alla destra governare e all’estero si avvertono attesa e preoccupazione; si aspettano le prime mosse in politica europea.
Anche in Italia, mentre Meloni rassicura e segnala l’importanza della responsabilità e dell’unità.
Considerazione amara: crescita poderosa dell’astensione, primo partito rappresentato dal 36% degli aventi diritto al voto, ulteriori quasi 10 punti di decremento rispetto alla già preoccupante percentuale precedente. Il calo vistoso allarma la democrazia, segnale pericoloso di distacco dalla politica così come è proposta e vissuta - tra promesse e scontri incomprensibili ai cittadini – nonchè di insoddisfazione riguardo a problemi economico-sociali irrisolti in una società dai mille bisogni urgenti.

Post elezioni

Ora la verità elettorale dovrà incontrare la realtà e le speranze del Paese: accertato il risultato di una solida maggioranza politica nei due rami del parlamento, attese valutazioni e scelte istituzionali del Capo dello Stato in ordine al presidente del Consiglio (guida Meloni, una donna per la prima volta?) e ai membri del governo, verificata la volontà dei vincitori non solo di ’stare insieme’ bensì di ‘produrre insieme’ superando punti di vista diversi, ribadita la necessità di un ruolo propositivo dell’Italia nell’Europa guardando al Pnrr da perseguire con le riforme connesse, aspettative su decisioni relative a caro bollette, carovita e lotta alla inflazione agendo per un Paese rivolto in avanti, attento alla pace, agli ultimi e ai dimenticati, sostegno ai Valori, ora lo sguardo si indirizza necessariamente sul domani.
Urge un impegno serio e severo, coprotagonisti i cittadini, incamminati tutti verso il Bene comune come obiettivo vissuto e da realizzare, in collaborazione (serena) non in contrasto ( pregiudiziale).

Post elezioni

AAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo giornale no-profit è realizzato da un gruppo di amici che volontariamente sentono la necessità di rendere noti i fatti, gli avvenimenti, le circostanze, i luoghi... riferiti alla natura e all'ambiente, alle arti, agli animali, alla solidarietà tra singoli e le comunità, a tutte le attualità... in specie quelle trascurate, sottovalutate o ignorate dalla grande stampa. Il giornale non contiene pubblicità e non riceve finanziamenti; nessuno dei collaboratori percepisce compensi per le prestazioni frutto di volontariato. Alcune fotografie e immagini presenti sono tratte da Internet e Face Book , e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori fossero contrari alla loro pubblicazione, possono segnalarlo a dantefasciolo@gmail.com in modo da ottenerne l'immediata rimozione. Buona Lettura a tutti. grazie.