#284 - 24 aprile 2021
AAAATTENZIONE - Cari amici lettori, questo numero rimarrà  in rete fino alla mezzanotte del 10 dicembre quando lascerà  il posto al n. 297. BUONA LETTURA A TUTTI . Ora per voi : AMICI DEGLI ANIMALI - Vivisezione: Nessuno scopo è così alto da giustificare metodi così indegni (A. Einstein) - Grandezza morale e progresso di una nazione si possono giudicare dal modo in cui tratta gli animali (Gandhi) - La compassione e l'empatia per il più piccolo degli animali è una delle più nobili virtù che un uomo possa avere (C. Darwin) - Fintanto che l'uomo continuerà  a massacrare gli animali non conoscerà  ne salute, ne pace (Pitagora) - Tra tutti gli animali l'uomo è il più crudele. E' l'unico ad infliggere dolore per il piacere di farlo (M Twain) - A forza di sterminare animali si è capito che anche sopprimere uomini non richiedeva grande sforzo ( E.da Rotterdam) . -
Cultura e Società

Costantemente al centro della vita

Della famiglia

di Amanzio Possenti

In tempi in cui la famiglia sembra pressata da ideologie distruttrici e da filosofie pressapochiste e laicizzanti, che mirano al suo dissolvimento naturale e morale, è molto arricchente e provvido il messaggio di Papa Francesco alla Rota romana: il bene della famiglia e soprattutto dei figli minori, anche nei casi di nullità matrimoniale, viene sempre al primo posto. E’ affermazione categorica, senza esitazioni, per sottolineare che si è ‘genitori sempre’, la summa di ogni discussione pretestuosa al riguardo.

Non c’è dubbio che la famiglia sia prioritaria sempre, punto di riferimento assoluto per tutti, principalmente per i credenti, ai quali compete non solo difenderla dagli assedi e dalle trame esterne, anche promuoverla nella sua bellezza di divina ispirazione. A maggior ragione si ripropone l’importanza dell’enciclica ‘Amoris laetitia’ alla cui luce, da marzo, si muoverà la preparazione al XX° anno internazionale della Famiglia.

Il suo valore permanente - di nucleo fondante e segnato dall’amore - si scontra con la lunga, dolorosa e tristissima serie di femminicidi, distinti da violenza perversa e omicida - e purtroppo con casi sempre più raccapriccianti - e di maltrattamenti fondati sul rancore all’interno del luogo dove la gioia dell’unità familiare subisce l’affronto di violenza inaccettabile.

L’esortazione di Francesco al ’genitori sempre’ è invito a non dimenticare la priorità della famiglia, anzi a farne un motivo di reciproca letizia e di generoso impegno di serenità e di crescita.

Di striscio ‘Genitori sempre’ e le violenze in famiglia

AAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo giornale no-profit è realizzato da un gruppo di amici che volontariamente sentono la necessità di rendere noti i fatti, gli avvenimenti, le circostanze, i luoghi... riferiti alla natura e all'ambiente, alle arti, agli animali, alla solidarietà tra singoli e le comunità, a tutte le attualità... in specie quelle trascurate, sottovalutate o ignorate dalla grande stampa. Il giornale non contiene pubblicità e non riceve finanziamenti; nessuno dei collaboratori percepisce compensi per le prestazioni frutto di volontariato. Alcune fotografie e immagini presenti sono tratte da Internet e Face Book , e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori fossero contrari alla loro pubblicazione, possono segnalarlo a dantefasciolo@gmail.com in modo da ottenerne l'immediata rimozione. Buona Lettura a tutti. grazie.