#250 - 2 novembre 2019
AAAATTENZIONE - Cari amici lettori, questo numero rimarrà  in rete fino alla mezzanotte del 14 ottobre quando lascerà  il posto al n. 316. BUONA LETTURA A TUTTI . Ora per voi : AMICI DEGLI ANIMALI - Vivisezione: Nessuno scopo è così alto da giustificare metodi così indegni (A. Einstein) - Grandezza morale e progresso di una nazione si possono giudicare dal modo in cui tratta gli animali (Gandhi) - La compassione e l'empatia per il più piccolo degli animali è una delle più nobili virtù che un uomo possa avere (C. Darwin) - Fintanto che l'uomo continuerà a massacrare gli animali non conoscerà  ne salute, ne pace (Pitagora) - Tra tutti gli animali l'uomo è il più crudele. E' l'unico ad infliggere dolore per il piacere di farlo (M Twain) - A forza di sterminare animali si è capito che anche sopprimere uomini non richiedeva grande sforzo ( E.da Rotterdam) . -
Humour (non sempre) per riflettere

Entra in gioco Bake il pirata buono

Halloveen

di Barbara Calcei in arte Bake

Halloween è una festa popolare di origine celtica, oggi tipica degli Stati Uniti
e del Canada, che si celebra la notte tra il 31 ottobre e il 1° novembre
con scherzi e travestimenti macabri e portando in processione zucche
intagliate e illuminate all’interno da candele o lampade.

HalloveenHalloveen

L’usanza, molto influenzata dalle nuove tradizioni statunitensi, si è poi diffusa
in molti paesi del mondo e le sue manifestazioni sono molto varie:
si passa dalle sfilate in costume ai giochi dei bambini,che girano di casa in casa
recitando la formula ricattatoria del trick-or-treat (dolcetto o scherzetto).

Halloveen

In effetti, Halloween è una festa pagana e dissacrante che si contrappone alle
feste cristiane dei Santi e dei Morti.
Per esorcizzarla occorre prendere la festa di Holloween con senso dell’humour,
come fa Barbara Calcei in arte Bake con le sue tavole splendidamente illustrate,
con le quali dà inizio alla sua collaborazione con il nostro giornale.
Benvenuta Barbara.

AAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo giornale no-profit è realizzato da un gruppo di amici che volontariamente sentono la necessità di rendere noti i fatti, gli avvenimenti, le circostanze, i luoghi... riferiti alla natura e all'ambiente, alle arti, agli animali, alla solidarietà tra singoli e le comunità, a tutte le attualità... in specie quelle trascurate, sottovalutate o ignorate dalla grande stampa. Il giornale non contiene pubblicità e non riceve finanziamenti; nessuno dei collaboratori percepisce compensi per le prestazioni frutto di volontariato. Alcune fotografie e immagini presenti sono tratte da Internet e Face Book , e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori fossero contrari alla loro pubblicazione, possono segnalarlo a dantefasciolo@gmail.com in modo da ottenerne l'immediata rimozione. Buona Lettura a tutti. grazie.