#232 - 21 dicembre 2018
AAAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo numero resterà in rete fino alla mezzanotte di venerdi 17 aprile, quando lascerà il posto al numero 261. BUONA LETTURA A TUTTI - Ora ecco per voi un po' di SATIRA - Nasciamo nudi, umidicci ed affamati. Poi le cose peggiorano - Chi non s ridere non è una persona seria (P. Caruso) - l'amore è la risposta ma mentre aspettate la risposta, il sesso può suggerire delle ottime domande (W. Allen) - Ci sono persone che si sposano per un colpo di fulmine ed altre che rimangono single per un colpo di genio - Un giorno senza una risata è un giorno sprecato C. Chaplin) - "Il tempo aggiusta ogni cosa" Si sbrigasse non sono mica immortale! (F. Collettini) - Non muoverti, voglio dimenticarti proprio come sei (H. Youngman) - La differenza tra genialità e stupidità è che la genialità ha i suoi limiti (A. Einstein). -
Televisione

Televisione gioia e dolore

Zapping

Frammenti semiseri di cronaca televisiva

di Luigi Capano

Non c’è zapping senza snack. Che sia dolce o salato lo stuzzichino, non importa. Ma davanti alla TV ci piace che i nostri sensi se la spassino tutti e cinque, senza inique e frustranti discriminazioni.

ZappingZappingZapping

Non è l’arena è un programma di approfondimento condotto da Massimo Giletti su La7.
D’abitudine, verso il finale, quando si fa notte, il vispo conduttore vira sull’erotismo, la pornografia, lo scambismo, il bondage, il fetish, i sex toys ecc.
In studio arriva una coppia di scambisti mascherata per mantenere l’anonimato e per non farsi riconoscere dai figli.
Ospiti la pornostar Malena, dai modi simpatici, piuttosto acculturata e per nulla forastica in verità, e, in collegamento, il giovane filosofo e saggista Diego Fusaro, recente autore del libro “Il nuovo ordine erotico”.
Sono un difensore del vecchio ordine erotico – chiarisce il filosofo- famiglia e amore. Il professor Fusaro non sa cosa si perde, sorride Malena. Le dice niente il fetish professore? Chiede Giletti. Sì- risponde - mi fa venire in mente Marx e il feticismo della merce…La mia trasgressione massima è leggere Hegel e Kant e in quest’epoca – fidatevi - è una vera trasgressione.
E, rivolto alla pornostar: lei è l’emblema del conformismo dilagante, del godimento acefalo ovunque imperversante, non pensi di essere fuori dai nomoi!
Giletti stuzzica Malena a dire la sua e lei non si fa pregare: Il primo strumento di eccitazione femminile è la mente, quindi il professore sarà sicuramente bravo a eccitare la mente di una donna anche senza l’utilizzo di sex toys… dovrebbe essere un maestro, conclude. Io sono atarassico e olimpico sentenzia Fusaro.

Zapping

Desiderosi di notizie fresche fresche ci sintonizziamo sul TG1. Chiusa la sede barese di Casapound; ad una trentina di militanti viene contestato il reato di “riorganizzazione del disciolto partito fascista”, di “manifestazione fascista” e di “aver attuato il metodo squadrista come strumento di partecipazione politica” .
Nel corso delle perquisizioni, rinvenuto un busto del Duce, una bandiera della XMas, un Mein Kampf, insegne con l’aquila fascista, libri su Hitler e sul Fascismo, cartoline con l’effige di Mussolini.

ZappingZapping

Il sindaco di Roma Virginia Raggi ha iniziato il promesso abbattimento del “Lungomuro” di Ostia con la prima demolizione di uno dei numerosi stabilimenti abusivi. In effetti il beffardo nomignolo affibbiato dalla consuetudine al tristissimo lungomare ostiense, ci sta proprio tutto: basta farsi un giretto e constatare di persona l’obbrobrio, il delitto efferato e irredimibile della bellezza negata. Speriamo soltanto che questa volta la Raggi faccia in fretta.

Un altro minus habens ha ucciso sparando all’impazzata, questa volta a Strasburgo al mercatino di Natale.
I giornalisti hanno preso purtroppo il vizio di chiamarli “radicalizzati” oppure “lupi solitari”, termini che possono suscitare emulazione. Si tratta piuttosto di poveri idioti ipnotizzati, automatizzati da pensieri balordi e anacronistici, basta ascoltare certe loro allucinate dichiarazioni…E ci giunge finalmente la notizia dell’uccisione di quel mentecatto, da parte delle forze dell’ordine, tra gli applausi della popolazione. Afferriamo il telecomando e lasciamo velocemente il Tg.

ZappingZapping

Si parla spesso e volentieri di eros anche a Prima dell’Alba, il programma di Rai3 dove il giornalista Salvo Sottile, dalla mimica bonariamente corrucciata, racconta l’Italia notturna percorrendo in lungo e in largo il patriottico stivale.
La notte lo conduce a Torino dove incontra Mary Ride una giornalista diventata attrice porno col nome icastico di Lady LaDà (ma anche Mary Rider è uno pseudonimo). Ho cominciato per caso…davanti a una telecamera mi sono accorta di essere esibizionista, ricorda. C’è stata una scena di cui ti sei pentita o che non avresti voluto fare? Le viene chiesto. No… che io mi sia pentita no, perché prima valuto se fa al caso mio…certo se mi avessero chiesto una quadrupla anale… magari avrei detto: cominciamo prima con un po’ meno… “Sì certo” aggiunge empatico l’inappuntabile Salvo Sottile.

Non è coraggio senza pazienza, non è gioia senza fatica, non è forza senza dolcezza, senza umiltà non è gloria ( Nicolò Tommaseo) - Noi abbiamo una sola vita: se anche avessi fortuna, se anche raggiungessi la gloria, di certo sentirei di aver perduto la mia, se per un solo giorno smettessi di contemplare l'universo ( Marguerite Yourcenar) - Nel teatro la parola è doppiament glorificata: è scritta, come nelle pagine di Omero, ma è anche pronunciata, come avviene fra due persone al lavoro: non c'è niente di più bello (Pier Paolo Pasolini) - Con la costanza e con la perseveranza si arriva tutti ai grandi risultati attesi, che corrispondono non tanto alle vittorie in sé, quanto piuttosto alla progressiva scoperta dei nostri limiti (Gabriella Dorio) - La libertà dell'uomo è definitiva ed immediata, se così egli vuole: essa non dipende da vittorie esterne, ma interne (Paramhansa Yogananda).