#229 - 27 ottobre 2018
AAAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo numero resterà in rete fino alla mezzanotte di venerdi 17 aprile, quando lascerà il posto al numero 261. BUONA LETTURA A TUTTI - Ora ecco per voi un po' di SATIRA - Nasciamo nudi, umidicci ed affamati. Poi le cose peggiorano - Chi non s ridere non è una persona seria (P. Caruso) - l'amore è la risposta ma mentre aspettate la risposta, il sesso può suggerire delle ottime domande (W. Allen) - Ci sono persone che si sposano per un colpo di fulmine ed altre che rimangono single per un colpo di genio - Un giorno senza una risata è un giorno sprecato C. Chaplin) - "Il tempo aggiusta ogni cosa" Si sbrigasse non sono mica immortale! (F. Collettini) - Non muoverti, voglio dimenticarti proprio come sei (H. Youngman) - La differenza tra genialità e stupidità è che la genialità ha i suoi limiti (A. Einstein). -
Piccoli Grandi Musei Italiani

Rossiglione ( Genova)

Museo del passatempo

di Alessandro Gentili

Un’officina e un salotto, la televisione e la Vespa. Una rassegna decisamente vintage che racchiude oltre sessant’anni di storia italiana, in ambienti ricostruiti per illustrare alle giovani generazioni, ma anche a chi quegli anni li ha conosciuti, gli stili di vita e gli oggetti che hanno contraddistinto le epoche recenti del nostro paese.

Museo del passatempoMuseo del passatempo

Il museo del Passatempo di Rossiglione racchiude al suo interno un emporio, il tipico negozio di paese in cui si trovava di tutto; un salotto, con l’immancabile televisore Geloso, novità assoluta nell’ormai lontano del 1964.
Il Museo del passatempo offre uno spaccato storico dell’Italia, dei suoi miti e dei suoi cambiamenti.

Museo del passatempoMuseo del passatempo

Nell’ambito del progetto di Valorizzazione delle risorse naturali e culturali della Liguria si prevede di restaurare un edificio scolastico dove spostare gli allestimenti del museo, aumentandone le potenzialità con supporti ì anche multimediali.
Il museo propone "tappe" tematiche che articolano un percorso nella società italiana del '900:
L'Officina, il luogo riservato alle delicate operazioni di messa a punto e riparazione dei motocicli, ricostruito nei minimi dettagli.
L'Emporio, il piccolo negozio di paese in cui, sul finire degli anni Quaranta, si trova di tutto, dalla liquirizia ai bottoni, dalla brillantina ai giocattoli.
Il Salotto, quello buono naturalmente, con il buffet e il controbuffet che lasciano spazio al televisore Geloso, la novità del 1964.

Museo del passatempoMuseo del passatempo

La Rivoluzione domestica, ovvero quella degli elettrodomestici che negli anni Cinquanta cominciano a far parte della vita quotidiana.
Design a domicilio, come cambiano le forme, i colori e i materiali. L'inizio degli anni Sessanta è un periodo di sperimentazione irripetibile, frutto di un fortunato connubio tra industria e creatività.
Il Caso Olivetti , una grande azienda alla ricerca della bellezza e della funzionalità. Una selezione di macchine da calcolo e per scrivere ne testimonia l'evoluzione a partire dagli anni Venti.

Museo del passatempoMuseo del passatempo

Mamma TV, il piccolo schermo che ha fatto crescere intere generazioni di italiani con l'aiuto, specie negli anni Settanta, di giochi da tavolo, libri, agende, pupazzi, figurine, dischi con le sigle...
Spazio vespa, l'ufficio di una vecchia concessionaria con i modelli esposti per i clienti e un mondo di oggetti ispirati al celeberrimo scooter.
Dal Giambellino, Lambretta e bar legati da una famosa canzone di Gaber: la ballata del Cerutti. I motocicli sono inseriti in un ambiente che richiama gli anni Settanta, con l'indimenticabile flipper, il telefono a gettoni e il juke-box.

Museo del passatempoMuseo del passatempo

Il Museo è frutto della passione di una coppia di collezionisti di oggetti che rappresentano la storia del ‘900, Sylvia Pizzorno e Guido Minetti.
Da molti anni hanno allestito una casa-museo e grazie ai fondi europei gestiti da Regione Liguria, si sono decisi a dare vita a questo straordinario progetto che, in collaborazione con il Comune di Rossiglione e la Provincia di Genova, ha portato alla realizzazione di questo museo.

Museo del passatempoMuseo del passatempo

Meraviglioso paese! Che necessità abbiamo di uscir fuori dall’Italia?
Non basterebbe una vita per vedere il Meglio di questa nostra Italia tanto bistrattata e umiliata.
Ecco qui un paio di persone (Sylvia e Guido) che con la loro arte tutta nostrana, ci e si propongono e si espongono al pubblico, come meglio non si potrebbe. Facciamoci dunque coraggio, amici lettori…: “Tutto il materiale che vedete è solo una piccola parte di quello che avremmo da fare vedere” – vi spiegherà Sylvia Pizzorno, che è anche comproprietaria degli oggetti – “molti ci stanno chiamando per donarci i loro oggetti, e grande è la responsabilità che sentiamo nel conservare la memoria di ciò che per loro essi hanno significato“.
…e cambiamo le nostre abitudini esterofili. Dalle Alpi a Pantelleria, godiamoci la nostra italianità!

Museo del passatempoMuseo del passatempo

Non è coraggio senza pazienza, non è gioia senza fatica, non è forza senza dolcezza, senza umiltà non è gloria ( Nicolò Tommaseo) - Noi abbiamo una sola vita: se anche avessi fortuna, se anche raggiungessi la gloria, di certo sentirei di aver perduto la mia, se per un solo giorno smettessi di contemplare l'universo ( Marguerite Yourcenar) - Nel teatro la parola è doppiament glorificata: è scritta, come nelle pagine di Omero, ma è anche pronunciata, come avviene fra due persone al lavoro: non c'è niente di più bello (Pier Paolo Pasolini) - Con la costanza e con la perseveranza si arriva tutti ai grandi risultati attesi, che corrispondono non tanto alle vittorie in sé, quanto piuttosto alla progressiva scoperta dei nostri limiti (Gabriella Dorio) - La libertà dell'uomo è definitiva ed immediata, se così egli vuole: essa non dipende da vittorie esterne, ma interne (Paramhansa Yogananda).