#210 - 10 febbraio 2018
AAAA. ATTENZIONE - Cari Lettori, questo numero resterà  in rete fino alla mezzanotte di venerdi 2 ottobre quando cederà  il posto al n. 271. BUONA LETTURA A TUTTI - Ora per voi ecco qualche massima: Meglio tacere e sembrare stupidi che aprir bocca e togliere ogni dubbio (O. Wilde) - Riesco a resistere a tutto tranne che alle tentazioni (O. Wilde) - Un banchiere è uno che vi presta l'ombrello quando c'è il sole e lo rivuole indietro appena comincia a piovere (M. Twain) - Il vantaggio di essere intelligente è che si può fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile (W. Allen) - Sembra che io abbia una costituzione che non regge l'alcol e ancor meno l'idiozia e l'ignoranza (J.Kerouac) - Non discutere mai con un idiota, la gente potrebbe non notare la differenza (A. Block) -
Humour (non sempre) per riflettere

Denti

di Giuseppe Sanchioni

I LEA, cioè i Livelli Essenziali di Assistenza, stabiliti dalle Autorità Sanitarie e che comprendono anche la Procreazione Medicalmente Assistita Eterologa, per dire, praticamente non curano più i denti. Lo sapevate?

Dagli ultimi mesi dello scorso anno, funziona così.
Casualmente sei un banale ceto medio, per quello che può significare fra globalizzazione e cambiamenti climatici e, in ordine cronologico, ti rechi alla ASL, prendi il numero, fai la fila e ti prenoti per la prima visita dal dentista. Dopo qualche tempo torni, paghi un ticket di 30,66 € e quindi vieni visitato dal dentista che ti trova qualcosa, naturalmente. Ci sei andato apposta, quindi avrai bisogno, che so, di una pulizia dal tartaro o di una nuova otturazione.
È a questo punto che il dentista ti chiede se hai portato l’ISEE del CAF. Tu rispondi stupito che hai solo la Tessera Sanitaria e che pensavi che prima di andare dal dentista bastasse usare lo spazzolino e un buon dentifricio ma non passare anche al CAF. E invece no, perché siccome non sei un clochard, il dentista non ti può più curare e quindi hai speso inutilmente il ticket, hai perso inutilmente una mezza giornata e te ne torni a casa col tuo mal di denti. L’unica consolazione è che puoi sempre provare a prendere un’aspirina comprata in parafarmacia con lo sconto e portarla in detrazione sul 730 se ti fai dare lo scontrino parlante.

Chissà, forse non lo capiamo ma tutto questo nasconde un obiettivo salutistico molto più sottile. Per contrastare l’obesità, le malattie cardiovascolari, il cibo spazzatura e il diabete cosa c’è di meglio che far cadere i denti a tutti così non si mangia più?
Oppure, a nostra insaputa, hanno inventato un nuovo vaccino contro il mal di denti?
Ma allora bastava che ci facessero un cenno ed avremmo capito subito! La salute è la cosa più importante e ci teniamo.

Ed ora, da bravi italiani, non cominciate a lamentarvi che a gennaio aumenta tutto. Cari sudditi questa novità era già apparsa alla fine dell’anno scorso.
I dentisti privati commossi ringraziano.

ANTICA SAGGEZZA - Gli angeli lo chiamano piacere divino, i demoni sofferenza infernale, gli uomini amore. (H.Heine) - Pazzia d'amore? Pleonasmo! L'amore è già  in se una pazzia (H.Haine) - Nel bacio d'amore risiede il paradiso terrestre (Lord Byron) - Quando si comincia ad amare si inizia a vivere (M. de Scudery) - L'amore è la poesia dei sensi ( H. De Balzac) - Quando il potere dell'amore supererà  l'amore per il potere, sia avrà  la pace (J. Hendrix)