#198 - 29 luglio 2017
AAAATTENZIONE - Cari amici lettori, questo numero rimarr in rete fino alla mezzanotte del 10 dicembre quando lascer il posto al n. 297. BUONA LETTURA A TUTTI . Ora per voi : AMICI DEGLI ANIMALI - Vivisezione: Nessuno scopo cos alto da giustificare metodi cos indegni (A. Einstein) - Grandezza morale e progresso di una nazione si possono giudicare dal modo in cui tratta gli animali (Gandhi) - La compassione e l'empatia per il pi piccolo degli animali una delle pi nobili virt che un uomo possa avere (C. Darwin) - Fintanto che l'uomo continuer a massacrare gli animali non conoscer ne salute, ne pace (Pitagora) - Tra tutti gli animali l'uomo il pi crudele. E' l'unico ad infliggere dolore per il piacere di farlo (M Twain) - A forza di sterminare animali si capito che anche sopprimere uomini non richiedeva grande sforzo ( E.da Rotterdam) . -
Religione

Una iniziativa dei Frati Minori d'Italia

Verso Assisi

Marcia Francescana

"Un passo oltre" di migliaia di giovani

Marcia FrancescanaMarcia Francescana

La 37esima edizione della Marcia Francescana: giovani in cammino verso Assisi, è partita con molte diramazioni dalle varie regioni d'Italia.
Un cammino di 10 giorni che coinvolge giovani di età compresa tra i 18 e i 32 anni, organizzata dai Frati Minori d’Italia.
L’iniziativa coinvolge ogni anno migliaia di ragazzi che si mettono in viaggio per raggiungere la Porziuncola, ad Assisi, il 2 Agosto, per la festa del Perdono, istituita proprio da San Francesco, nel 1216.

Marcia FrancescanaMarcia Francescana

L’occasione permette di riscoprire l’importanza dell’amore vicendevole e della riconciliazione, guidati dal desiderio di intraprendere un suggestivo itinerario fisico e spirituale, alla scoperta della gioia immensa di sentirsi, finalmente, Figli di Dio.
“Un passo oltre”: è questo lo slogan che accompagna l’edizione, un tema che ogni giovane avrà la possibilità di approfondire attraverso la preghiera, l’ascolto della Parola di Dio e la condivisione.

Marcia FrancescanaMarcia Francescana

Il fulcro della marcia, però, rimane il cammino: si cammino con lo zaino in spalla, affrontando la fatica della lunga traversata insieme agli altri viaggiatori e condividendo la felicità che nasce dalla riscoperta della bellezza del perdono e della misericordia.
Nel camminare, nel faticare, riusciamo a togliere tante maschere e ad arrivare all’essenzialità, arrivare a scoprire il nostro vero “io” che, spesso, anzi quasi sempre, è molto più bello e ricco di quello che potevamo pensare”, spiega Alessandro Martelli, responsabile della pastorale giovanile dei Frati Minori della Toscana.

Marcia FrancescanaMarcia Francescana

Marcia FrancescanaMarcia Francescana

AAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo giornale no-profit realizzato da un gruppo di amici che volontariamente sentono la necessit di rendere noti i fatti, gli avvenimenti, le circostanze, i luoghi... riferiti alla natura e all'ambiente, alle arti, agli animali, alla solidariet tra singoli e le comunit, a tutte le attualit... in specie quelle trascurate, sottovalutate o ignorate dalla grande stampa. Il giornale non contiene pubblicit e non riceve finanziamenti; nessuno dei collaboratori percepisce compensi per le prestazioni frutto di volontariato. Alcune fotografie e immagini presenti sono tratte da Internet e Face Book , e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori fossero contrari alla loro pubblicazione, possono segnalarlo a dantefasciolo@gmail.com in modo da ottenerne l'immediata rimozione. Buona Lettura a tutti. grazie.