#190 - 14 aprile 2017
AAAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo numero rimarrà  in rete fino alla mezzanotte del giorno 12 giugno quando lascerà  il posto al numero 265 - BUONA LETTURA A TUTTI - ORA, INSIEME... SORRISINI PER UN BREVE RELAX - "Cameriere, cos'ਠquesto insetto che fa il bagno nel mio bicchiere?" "Signore, qui si viene per bere e mangiare e non per studiare zoologia!" - "Cameriere, cosa avete di buono?" "La salute, signore: Grazie a Dio!" - Qual è il polpo più¹ veloce del mare? Il Polposition! - Un bambino nel passeggino piange e urla in modo irritante: Il padre che lo accompagna, ogni tanto dice: "stai buono Andrea! Stai calmo, Andrea, controllati! ...un tale vedendo la scena dice: "Complimenti, lei è molto paziente nel modo di educare e trattare il suo piccolo!" "Guardi, - risponde lui irritato - Andrea sono io!" - Un'anziana signora ad una bambina "Se continui a fare tutte quelle smorfie resterai brutta tutta la vita" E la bimba: "Allora lei non era mai stata avvertita?" - Qual è¨ il colmo per un giardiniere? Cogliere ...l'occasione - Qual è¨ il colmo per un aviatore? Cogliere una frase al volo - "Lasciami stare - si raccomanda il libro di matematica al dizionario - ho un sacco di problemi!".
Humour (non sempre) per riflettere

Dizionario

di Giuseppe Sanchioni

Continua senza sosta l’adeguamento del dizionario italiano al politicamente corretto del nuovo millennio che avanza.
Storicamente questo revisionismo si potrebbe far partire, e forse in pratica finire, dalla rivoluzione francese, quando i sudditi diventarono, finalmente, cittadini.
Dopo ha toccato un po’ tutte le attività umane.
Ad esempio, nel tempo i bidelli sono stati trasformati in collaboratori scolastici, i portantini in operatori sanitari, gli spazzini in operatori ecologici, passando però attraverso la fase dei netturbini, i tartassati di Totò e Fabrizi sono diventati contribuenti, loro malgrado e sempre in debito.

Più recentemente, i cuochi sono tutti diventati chef, anche se i piatti più buoni sono quelli fatti in famiglia.
Il varietà televisivo si è trasformato in talent, dove c’è molta gente che sa fare poco.
Gli sceneggiati della vecchia TV in bianco e nero sono diventati fiction, anche se sono sempre a puntate, che quando diventano vitalizie si trasformano in serial.

Ma ora il revisionismo tocca anche il mondo carcerario.
Infatti, dal 31 marzo scorso, leggiamo che le celle si chiamano camere di pernottamento.
Magari ora gli ergastolani si chiameranno pernottanti a tempo indeterminato mentre gli altri carcerati si chiameranno pernottanti a tempo determinato o addirittura pernottanti precari, visti i tempi.

Purtroppo però la sostanza delle cose non cambia e le problematiche rimangono senza soluzione, anche perché cambiare il nome delle cose non ne modifica la realtà.
Della serie come trasformare il facile nel difficile passando per l’inutile.

ANTICA SAGGEZZA - Gli angeli lo chiamano piacere divino, i demoni sofferenza infernale, gli uomini amore. (H.Heine) - Pazzia d'amore? Pleonasmo! L'amore è già in se una pazzia (H.Haine) - Nel bacio d'amore risiede il paradiso terrestre (Lord Byron) - Quando si comincia ad amare si inizia a vivere (M. de Scudery) - L'amore è la poesia dei sensi ( H. De Balzac) - Quando il potere dell'amore supererà l'amore per il potere, sia avrà la pace (J. Hendrix)