#150 - 7 marzo 2016
AAAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo numero rimarr in rete fino alla mezzanotte del giorno 12 giugno quando lascer il posto al numero 265 - BUONA LETTURA A TUTTI - ORA, INSIEME... SORRISINI PER UN BREVE RELAX - "Cameriere, cos' questo insetto che fa il bagno nel mio bicchiere?" "Signore, qui si viene per bere e mangiare e non per studiare zoologia!" - "Cameriere, cosa avete di buono?" "La salute, signore: Grazie a Dio!" - Qual il polpo pi veloce del mare? Il Polposition! - Un bambino nel passeggino piange e urla in modo irritante: Il padre che lo accompagna, ogni tanto dice: "stai buono Andrea! Stai calmo, Andrea, controllati! ...un tale vedendo la scena dice: "Complimenti, lei è molto paziente nel modo di educare e trattare il suo piccolo!" "Guardi, - risponde lui irritato - Andrea sono io!" - Un'anziana signora ad una bambina "Se continui a fare tutte quelle smorfie resterai brutta tutta la vita" E la bimba: "Allora lei non era mai stata avvertita?" - Qual il colmo per un giardiniere? Cogliere ...l'occasione - Qual il colmo per un aviatore? Cogliere una frase al volo - "Lasciami stare - si raccomanda il libro di matematica al dizionario - ho un sacco di problemi!".
Fumetto

Larry Yuma

di Giada Gentili

Ispirato alle fattezze di Clint Eastwood, Larry Yuma è il protagonista del fumetto creato da Claudio Nizzi (sceneggiatore) e da Carlo Boscarato ( disegnatore).
Anni '70...archeologia di altri tempi.

Larry YumaLarry Yuma

Dei personaggi interpretati da Eastwood, Larry Yuma riprende l'imperturbabilità e il sangue freddo oltre all'indiscutibile abilità con le pistole. L'ambientazione del fumetto è quella del western classico: praterie sconfinate, piccole cittadine fatte di casette in legno, saloon malfamati e banditi pronti ad assaltare in ogni momento diligenze e banche. Il protagonista è il prototipo del pistolero solitario: cappello calcato in testa, immancabile sigaro pendente dalle labbra e pistole a portata di mano nelle fondine.

Larry YumaLarry Yuma

Eroe senza macchia e senza paura, Larry Yuma arriva da lontano per riparare torti e ingiustizie e, una volta esaurito il proprio compito, sparisce senza quasi lasciare il tempo per i ringraziamenti. L'ultima vignetta di ogni storia vede immancabilmente Larry Yuma allontanarsi al galoppo verso nuove avventure. Freddo e impassibile, di poche parole e di metodi spicci, Larry Yuma è abilissimo con le pistole (che utilizza solitamente per disarmare gli avversari, quasi mai per uccidere) e, se si presenta l'occasione, anche con i pugni.

Larry YumaLarry Yuma

Il cappello, che non toglie praticamente mai, impedisce di vederne gli occhi, cosa che rende impossibile osservarne lo sguardo, sicuramente impassibile e glaciale; altro elemento fondamentale del suo abbigliamento è una mantellina rossa che gli copre le spalle e che usa per coprirsi quando dorme all'aperto, cosa che accade assai di frequente. Suo compagno d'avventure è l'inseparabile cavallo Mustang mentre non ci sono altri personaggi che si legano al protagonista (nonostante spesso Larry Yuma incroci conoscenti ed amici sulla sua strada). Il fumetto nasce nel lontano 1970, le sue avventure vengono portate avanti fino al 1992.

Larry YumaLarry Yuma

Clint, Sergio Leone, Trinità, Gringo, Giuliano Gemma...per arrivare a Tarantino. Quanta strada ha fatto il famigerato e bistrattato westernaccio italiano, tanto deprecato da diventare oggi un cult. Ho rivisto il Django originale l'ho confrontato con quello di Tarantino. Mi sono scorpacciata con i "Trinità" di Terence Hill e Bud Spencer e poi tutta una serie di titoli di Sergio Corbucci e altri registi. Ho letto i fumetti di Larry. Confesso: mi sembrano figli di quel tempo (senza nulla togliere). Che vuol dire? Erano gli anni settanta, erano gli anni d'inizio terrorismo, la crisi petrolifera, l'austerity...ho letto che De Sica prendeva l'autobus. Solo pochi decenni fa. Pare archeologia di un'altra era.

ANTICA SAGGEZZA - Gli angeli lo chiamano piacere divino, i demoni sofferenza infernale, gli uomini amore. (H.Heine) - Pazzia d'amore? Pleonasmo! L'amore è già in se una pazzia (H.Haine) - Nel bacio d'amore risiede il paradiso terrestre (Lord Byron) - Quando si comincia ad amare si inizia a vivere (M. de Scudery) - L'amore è la poesia dei sensi ( H. De Balzac) - Quando il potere dell'amore supererà l'amore per il potere, sia avrà la pace (J. Hendrix)