#145 - 18 gennaio 2016
AAAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo numero resterà in rete fino alla mezzanotte di venerdi 17 aprile, quando lascerà il posto al numero 261. BUONA LETTURA A TUTTI - Ora ecco per voi un po' di SATIRA - Nasciamo nudi, umidicci ed affamati. Poi le cose peggiorano - Chi non s ridere non è una persona seria (P. Caruso) - l'amore è la risposta ma mentre aspettate la risposta, il sesso può suggerire delle ottime domande (W. Allen) - Ci sono persone che si sposano per un colpo di fulmine ed altre che rimangono single per un colpo di genio - Un giorno senza una risata è un giorno sprecato C. Chaplin) - "Il tempo aggiusta ogni cosa" Si sbrigasse non sono mica immortale! (F. Collettini) - Non muoverti, voglio dimenticarti proprio come sei (H. Youngman) - La differenza tra genialità e stupidità è che la genialità ha i suoi limiti (A. Einstein). -
Cinema

Iniziativa della Fondazione Cineteca Italiana

MIC - Museo Interattivo del Cinema - Milano

Remake d'autore

5 film capolavori più 5 remake

di Federica Fasciolo

Remake d'autoreRemake d'autoreRemake d'autore

Il MIC - Museo Interattivo del Cinema presenta Il doppio sullo schermo. Remake d'autore: 5 film cult + 5 remake per un totale di 10 grandi capolavori.

Si parte con l’intramontabile La Piscina (1969) di Jacques Deray e il suo remake A bigger Splash (2015) di Luca Guadagnino, presentato in concorso all’ultima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia: due versioni un po’ diverse ma entrambe interessanti che vantano un cast eccezionale.
In programma La mosca (1986) di David Cronenberg, remake del film L'esperimento del dottor K (1958) di Kurt Neumann, vero e proprio capolavoro dell’horror-fantascientifico.

Remake d'autoreRemake d'autore

Grande cult Cape Fear – Il promontorio della paura, rifacimento di Martin Scorsese dell’omonimo thriller di John Lee Thompsondel 1962, in entrambi i casi un thriller spettacolare interpretato da due grandissimi attori (rispettivamente Robert De Niro e Gregory Peck).
Non mancano le due versioni (1934 e 1956) del film di Hitchcock L’uomo che sapeva troppo dove la trama è la stessa ma cambia l’ambientazione: quello del ’34 è ambientato in Svizzera mentre quello del ’56 in Marocco.
Si chiude infine con il capolavoro Per un pugno di dollari, pellicola che ha consegnato Sergio Leone e Clint Eastwood alla storia del cinema, remake de La sfida del samurai di Akira Kurosawa.

Remake d'autoreRemake d'autore

Martedì 19 gennaio
L'uomo che sapeva troppo (Alfred Hitchcock, USA, 1956, 120' con James Stewart, Doris Day e Brenda Be Banzie) .
Una spia viene pugnalata, ma prima di morire rivela a un turista inglese il nascondiglio di un importante messaggio. La prima versione di questo titolo firmata da Hitchcock che precede il capolavoro del '56.
Replica il 28 gennaio.

Giovedì 21 gennaio Il promontorio della paura (John Lee Thompson, USA, 1962, b/n, 105' con Gregory Peck e Robert Mitchum).
Tratto dal romanzo The Executioners di John D. McDonald, un trhiller terrificante!
Scorsese dirige con maestria il remake dell’omonimo thriller di John Lee Thompson.

Venerdì 22 gennaio
Per un pugno di dollari (Sergio Leone, Ita./Spa./Ger., 1964, 100' con Clint Eastwood e Gian Maria Volontè)
Primo della cosìdetta Trilogia del dollaro, caposaldo del genere spaghetti western. Il film è il remake di La sfida del samurai (Yojimbo) di Akira Kurosawa.

Remake d'autoreRemake d'autore

Martedì 26 gennaio
La sfida del samurai – Yojimbo (Akira Kurosawa, Giappone, 1961, 106’ con Toshiro Mifune e Eijirô Tono)
In un piccolo villaggio due fazioni si combattono da lungo tempo. Un giorno giunge nel villaggio un samurai che decide di offrire i suoi servigi ad una delle due parti. Replica il 29 gennaio.

Domenica 31 gennaio A Bigger Splash - (Luca Guadagnino, Italia/Francia, 2015, 125’ con Tilda Swinton e Dakota Johnson)
Dal soggetto del film di Jacques Deray La piscina, il film è stato presentato in concorso alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia 2015.Conosci te stesso.

            info@cinetecamilano.it     ufficiostampa@cinetecamilano.it
Non è coraggio senza pazienza, non è gioia senza fatica, non è forza senza dolcezza, senza umiltà non è gloria ( Nicolò Tommaseo) - Noi abbiamo una sola vita: se anche avessi fortuna, se anche raggiungessi la gloria, di certo sentirei di aver perduto la mia, se per un solo giorno smettessi di contemplare l'universo ( Marguerite Yourcenar) - Nel teatro la parola è doppiament glorificata: è scritta, come nelle pagine di Omero, ma è anche pronunciata, come avviene fra due persone al lavoro: non c'è niente di più bello (Pier Paolo Pasolini) - Con la costanza e con la perseveranza si arriva tutti ai grandi risultati attesi, che corrispondono non tanto alle vittorie in sé, quanto piuttosto alla progressiva scoperta dei nostri limiti (Gabriella Dorio) - La libertà dell'uomo è definitiva ed immediata, se così egli vuole: essa non dipende da vittorie esterne, ma interne (Paramhansa Yogananda).