#145 - 18 gennaio 2016
AAAAA ATTENZIONE - Cari lettori, questo numero resterà in rete fino alla mezzanotte di venerdi 17 aprile, quando lascerà il posto al numero 261. BUONA LETTURA A TUTTI - Ora ecco per voi un po' di SATIRA - Nasciamo nudi, umidicci ed affamati. Poi le cose peggiorano - Chi non s ridere non è una persona seria (P. Caruso) - l'amore è la risposta ma mentre aspettate la risposta, il sesso può suggerire delle ottime domande (W. Allen) - Ci sono persone che si sposano per un colpo di fulmine ed altre che rimangono single per un colpo di genio - Un giorno senza una risata è un giorno sprecato C. Chaplin) - "Il tempo aggiusta ogni cosa" Si sbrigasse non sono mica immortale! (F. Collettini) - Non muoverti, voglio dimenticarti proprio come sei (H. Youngman) - La differenza tra genialità e stupidità è che la genialità ha i suoi limiti (A. Einstein). -
Humour (non sempre) per riflettere

Cronache cittadine

Storie da utopia

Il delitto di Laura Palmerini

101esima puntata

di Alessandro Gentili

"Il nome del Premier è la dittatura", questo il nuovo libro in uscita in questi giorni in tutta Italia e presentato qui ad Amerigo in edizione straordinaria.
Presente il comico Berto Nigni. Vendute tutte le copie della prima edizione.
Effetti collaterali: la pasta Agnese è risultata scotta (o troppo al dente), i boschi dell'Etruria hanno deragliato e prosciugato i piccoli fiumiciattoli dei dintorni, il noto comico Angelo Alzano ha tranquillizzato tutti con i suoi sketch sulle nostre frontiere.
Tutto bene, quindi. Felici i rapinati, felici i rapinatori.
Una volta l'attrice Lydia Alfonsi disse:"Sono così felice! ....sarò mica depressa?"
Non sarà mica questa la soluzione per capire gli italiani?Tra poco parte San Remo, riprendono le Coppe e già si parla delle prossime vacanze estive.

Il delitto di Laura PalmeriniIl delitto di Laura Palmerini

Ad Amerigo è pieno inverno. Il signor Magliana Jones, il castigamatti dei poveri, gira con una maglietta dal tono sibillino. C'è scritto:"Viva Benito, viva Silvio, viva Matteo" Un cronista ha chiesto spiegazioni. Mr. Jones se n'è andato col saluto romano. Partite da Roma carrozze di proteste, dislocate anche in bus di linea o piccoli aerei. Italo ha rifiutato di far salire le proteste, mentre Trenitalia ha messo a disposizione un convoglio speciale. Tre le fermate, prima di Amerigo: Firenze, Predappio, Arcore.

Non è coraggio senza pazienza, non è gioia senza fatica, non è forza senza dolcezza, senza umiltà non è gloria ( Nicolò Tommaseo) - Noi abbiamo una sola vita: se anche avessi fortuna, se anche raggiungessi la gloria, di certo sentirei di aver perduto la mia, se per un solo giorno smettessi di contemplare l'universo ( Marguerite Yourcenar) - Nel teatro la parola è doppiament glorificata: è scritta, come nelle pagine di Omero, ma è anche pronunciata, come avviene fra due persone al lavoro: non c'è niente di più bello (Pier Paolo Pasolini) - Con la costanza e con la perseveranza si arriva tutti ai grandi risultati attesi, che corrispondono non tanto alle vittorie in sé, quanto piuttosto alla progressiva scoperta dei nostri limiti (Gabriella Dorio) - La libertà dell'uomo è definitiva ed immediata, se così egli vuole: essa non dipende da vittorie esterne, ma interne (Paramhansa Yogananda).